Hunger è il primo singolo estratto dall’album High as Hope, che arriverà nei negozi il 29 giugno.


High as Hope è il titolo del nuovo album di Florence + The Machine, scritto da Florence Welch e co-prodotto con Emile Haynie. L’annuncio è arrivato insieme al singolo di lancio, Hunger. Il disco uscirà il 29 giugno e sarà ricco di collaborazioni, tra cui Kamasi Washington, Sampha e Jamie xx.

 

 

In questa nuova traccia, Florence Welch riflette sulla correlazione tra bellezza, romanticismo e mortalità: tre elementi che non vengono espressi soltanto tramite il testo (At 17, I started to starve myself/ I thought that love was a kind of emptiness./ And at least I understood then the hunger I felt/ and I didn’t have to call it loneliness) ma che fanno da base anche per il video della canzone, il quale vede intervallarsi il ballo liberatorio della cantante, lo stupore e la meraviglia che alcune persone rivolgono ad una statua (protagonista di tutto il video) e dei turbinii di vernice che riportano con la mente allo stesso tempo al cosmo e alle parti più piccole della materia.

La stessa Welch ha fatto notare, parlando di Hunger, di come la canzone esplori “il come tendiamo a cercare l’amore in cose che forse non lo sono, e come il fare tutto per cercare di sentirsi meno soli alcune volte ci isola ancora di più”. Ed ha aggiunto inoltre: “Mi sono resa più vulnerabile in questa canzone proprio per incoraggiare una connessione della gente con il testo e la musica perché forse si sentono così più persone di quante lo vogliono ammettere. E qualche volta quando non riesci a dirlo, puoi cantarlo.”

Di seguito il testo e la traduzione del singolo e la track list dell’album.

 


 

Testo

At seventeen, I started to starve myself
I thought that love was a kind of emptiness
And at least I understood then the hunger I felt
And I didn’t have to call it loneliness

[Chorus]
We all have a hunger
We all have a hunger
We all have a hunger
We all have a hunger

Tell me what you need, oh, you look so free
The way you use your body, baby, come on and work it for me
Don’t let it get you down, you’re the best thing I’ve seen
We never found the answer but we knew one thing

[Chorus]
We all have a hunger (We all have a hunger)
We all have a hunger (We all have a hunger)
We all have a hunger (We all have a hunger)
We all have a hunger (We all have a hunger)

And it’s Friday night and it’s kicking in
And I can’t dress, they’re gonna crucify me
Oh, but you and all your vibrant youth
How could anything bad ever happen to you?
You make a fool of death with your beauty, and for a moment

I thought that love was in the drugs
But the more I took, the more it took away
And I could never get enough
I thought that love was on the stage
You give yourself to strangers
You don’t have to be afraid
And then it tries to find a home with people, oh, and I’m alone
Picking apart and staring at your phone

[Chorus]
We all have a hunger
We all have a hunger
We all have a hunger
We all have a hunger

Tell me what you need, oh, you look so free
The way you use your body, baby, come on and work it for me
Don’t let it get you down, you’re the best thing I’ve seen
We never found the answer but we knew one thing

[Chorus]
We all have a hunger (We all have a hunger)
We all have a hunger (We all have a hunger)
We all have a hunger (We all have a hunger)
We all have a hunger (We all have a hunger)

And it’s Friday night and it’s kicking in
And I can’t dress, they’re gonna crucify me
Oh, but you and all your vibrant youth
How could anything bad ever happen to you?
You make a fool of death with your beauty, and for a moment
I forget to worry

 


 

Traduzione

A 17 anni ho iniziato a lasciarmi morire di fame
pensavo che quell’amore fosse una specie di vuoto
ma almeno in seguito ho capito cos’era la fame che provavo
e non dovevo chiamarla solitudine

Tutti noi abbiamo fame
Tutti noi abbiamo fame
Tutti noi abbiamo fame
Tutti noi abbiamo fame

Dimmi di cosa hai bisogno, oh, sembri così libera
il modo in cui usi il tuo corpo, tesoro, avanti muovilo per me
non lasciare che ti abbatta, tu sei la miglior cosa che io abbia mai visto
non abbiamo mai trovato la risposta ma sapevamo una cosa

Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)
Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)
Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)
Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)

Ed è venerdì sera e si sta facendo avanti
e non posso vestirmi, mi crocifiggeranno
oh, ma tu e tutta la tua vivace giovinezza
come potrebbe mai accaderti qualcosa di male?
Ti prendi gioco della morte con la tua bellezza, e per un momento

Pensavo che l’amore fosse nelle droghe
ma più ne prendevo, più me lo portavano via
e non riuscivo mai ad averne abbastanza
pensavo che l’amore fosse sul palco
ti concedi agli estranei
non devi aver paura
e poi cerchi di trovare una casa con la gente, oh , e io sono sola
prendendo e fissando il tuo cellulare

Tutti noi abbiamo fame
Tutti noi abbiamo fame
Tutti noi abbiamo fame
Tutti noi abbiamo fame

Dimmi di cosa hai bisogno, oh, sembri così libera
il modo in cui usi il tuo corpo, tesoro, avanti muovilo per me
non lasciare che ti abbatta, tu sei la miglior cosa che io abbia mai visto
non abbiamo mai trovato la risposta ma sapevamo una cosa

Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)
Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)
Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)
Tutti noi abbiamo fame (Tutti noi abbiamo fame)

Ed è venerdì sera e si sta facendo avanti
e non posso vestirmi, mi crocifiggeranno
oh, tu e tutta la tua vivace giovinezza
come potrebbe mai accaderti qualcosa di male?
Ti prendi gioco della morte con la tua bellezza e per un momento
dimentico di preoccuparmi

 


 

High as Hope – Track List

1. June
2. Hunger
3. South London Forever
4. Big God
5. Sky Full of Song
6. Grace
7. Patricia
8. 100 Years
9. The End of Love
10. No Choir

 

All’interno ci saranno collaborazioni con Jamie xx, Kamasi Washington, Sampha, Tobias Jesso Jr. e Kelsey Lu. Il disco è stato registrato per la maggior parte da Florence Welch nel suo studio a Peckham, Londra, per poi essere terminato con il co-produttore Emile Haynie (Lana Del Rey, Mark Ronson, Lady Gaga) a Los Angeles e, in seguito, a New York.

 

 

 

Fonte: RollingStone