Il franchise italiano delle Winx arriva (di nuovo) su Netflix in una veste inedita.


Winx Club, serie animata nostrana ideata da Iginio Straffi e i suoi studi d’animazione Rainbow, insieme a Rai Fiction, ha goduto e gode tutt’ora di un successo internazionale e multi-generazionale.
Lo show con protagoniste Bloom e compagne viene trasmesse nelle tv italiane dal 2004, è stato distribuito in quasi 150 paesi e da esso sono stati tratti 3 film animati, un magazine, show teatrali, un parco a tema e tantissimo merchandising.

A distanza di 14 anni dal loro esordio, le fate non smettono di affascinare il loro giovane (e per lo più, ma non solo, femminile) pubblico e sono pronte a rimettersi in gioco attraverso nuovi e più moderni mezzi di comunicazione.
A raccogliere la sfida è Netflix, che sta adattando il franchise delle Winx al fine di produrre una serie young adult in live-action.
È una collaborazione, quella tra Rainbow, Rai e Netflix, non del tutto inedita, dato che il colosso dello streaming nel 2016 ha già distribuito la serie animata spin-off World of Winx, composta di 13 episodi da 24 minuti l’uno e già pensata per un pubblico leggermente più maturo. Tuttavia, questa di una serie live-action è sicuramente una scommessa tutta nuova.

Erik Barmack, vice presidente di International Originals di Netflix ha affermato: “Winx è un fenomeno mondiale e attraverso questa emozionante serie siamo entusiasti di rafforzare il nostro rapporto con Rainbow e di sviluppare il prossimo capitolo di Winx. Le famose fate cresceranno con il loro pubblico ed esploreranno temi complessi in qualità di supereroine adolescenti in uno show live-action“.
In termini entusiasti si è espresso anche Iginio Straffi: “Siamo molto lieti che la nostra collaborazione vincente con Netflix prosegua con progetti sempre più ambiziosi. Le serie young adult di Netflix hanno raggiunto il pubblico di tutto il mondo e non vediamo l’ora di vedere le Winx in questo nuovo eccitante adattamento“.

Fonte: deadline.com