Svelato il character design dei protagonisti della nuova serie tv di Nickelodeon.


Le Teenage Mutant Ninja Turtles, meglio note dalle nostre parti semplicemente come Tartarughe Ninja, stanno per tornare sul piccolo schermo.
È infatti in arrivo quest’anno, per l’emittente televisiva Nickelodeon, una nuova serie animata in 2D dedicata a questi celebri eroi metropolitani.

La cosa che davvero stupisce di questo reboot è il rimaneggiamento su più livelli che hanno subito i protagonisti, sia dal punto di vista narrativo che da quello del design.
Raffaello, conosciuto come il membro più impulsivo del gruppo, ad esempio, è ora il leader al posto di Leonardo, ed al posto dei sai utilizza un paio di tonfa. Leonardo acquista il ruolo di testa calda e avrà sempre una katana come arma. Rimangono più fedeli alla tradizione Donatello e Michelangelo: il primo infatti sarà il genio del quartetto e avrà ancora il suo bō, mentre il secondo manterrà la personalità tipica del membro più giovane e irriverente ma, come Raffaello, cambierà arma, passando dai nunchaku al kusari-fundo.
Una sorpresa importante arriva anche sul fronte dei personaggi secondari, con l’amica umana dei nostri eroi April O’Neil che cambia etnia e diventa afroamericana.



Come dicevamo, ben evidente è anche l’intenzione di rinnovare il brand dal punto di vista grafico, con uno stile che non può non ricordare il lavoro che la concorrente Disney ha svolto con il reboot della serie DuckTales.

È stata svelata anche una buona parte del cast principale della serie. I cinque attori che presteranno la loro interpretazione alle quattro tartarughe ninja e ad April saranno: Omar Miller (Raffaello), Ben Schwartz (Leonardo), Josh Brener (Donatello), Brandon Mychal Smith (Michelangelo) e Kat Graham (April O’Neil).


Rise of TMNT - cast


Inoltre sappiamo che Eric Bauza darà la sua voce al Maestro Splinter, mentre il volto noto della WWE John Cena farà la parte dell’antagonista, il Barone Draxum.

La serie sarà composta da 26 episodi e non ha ancora una data di rilascio ufficiale ma, come già detto, dovrebbe uscire nel 2018.

Fonte: comingsoon.net