Sembra che davvero non ci sia pace nel mondo dello spettacolo: anche James Franco è stato accusato di molestie sessuali. 

L’attore è stato accusato pubblicamente su Twitter proprio durante la serata dei Golden Globe che ha visto la sua vittoria come miglior attore nella commedia per il ruolo svolto in The Disaster Artist. 

La prima ad accusarlo è stata Ally Sheedy -conosciuta particolarmente per il suo ruolo in The Breakfast Club– che nel 2014 ha lavorato con l’attore e ha scritto:”Non chiedetemi perché ho lasciato il mondo del cinema e della tv“. Ad attaccarlo nuovamente è stata Violet Paley con un tweet in cui ha dichiarato che Franco l’abbia costretta ad avere un rapporto orale nella sua macchina e non solo: l’attrice ha rincarato la dose, denunciando anche una richiesta che l’attore fece ad una sua amica appena diciassettenne. “Ricordi quella volta in cui chiedesti ad una mia amica di venire nel tuo albergo?”, ha scritto Violet. Si tratta, in questo caso, di accuse molto più specifiche e gravi.

Non finisce qui, purtroppo. Un’altra attrice, Sarah Tither-Kaplan, ha scritto:

Hey James Franco, ti ricordi quando un paio di settimane fa mi dicesti che il nudo integrale che che mi hai fatto fare in uno dei tue film per 100 dollari al giorno non era sfruttamento perché firmai un contratto per farlo? […] Perché non offri ruoli con dialoghi che non richiedano nudità nei tuoi prossimi film?

L’attore ha poi partecipato al Late Show di Stephen Colbert, dove ha dichiarato di non avere assolutamente idea di cosa abbia fatto alle ragazze che l’hanno posto sotto accusa; con molta umiltà (o forse rassegnazione?) ha annunciato di pagare qualunque risarcimento, nel caso in cui si presentasse l’occasione.

Come si concluderà l’ennesima vicenda nel mondo dello spettacolo che vede come protagoniste le molestie sessuali?

Fonte: Screen Rant

Comments

comments