Nell’attesa della conclusione de Il Trono di Spade, Syfy porterà in TV un altro lavoro del noto scrittore.


George R.R. Martin fa molto parlare di sè in questi giorni. La HBO ha infatti dato (brutte) notizie riguardo l’ottava stagione di Game of Thrones: purtroppo il nuovo e ultimo capitolo della saga non arriverà sugli schermi nel 2018, ma si dovrà aspettare il 2019.

Tuttavia i fan dello scrittore non dovranno disperarsi, infatti SyFy sta per far arrivare l’adattamento TV di un altro racconto di G.R.R. Martin. Si tratta di Nightflyers, già diventato un film nel 1987 ma di non grande successo; a riscattare il titolo arriva SyFy, pronta a farne una serie televisiva che verrà distribuita anche fuori dagli Stati Uniti da Netflix.

Ad annunciare l’adattamento è stato lo stesso scrittore tramite un post sulla propria pagina, tuttavia egli non prenderà parte alla realizzazione della sceneggiatura perchè impegnato (gioite!) nella stesura del romanzo The Winds of Winter della saga Game of Thrones.

 

the nightflyers post

 

Il racconto riporta il viaggio della nave spaziale The Nightflyer che abbandona la Terra, ormai morente, alla ricerca di vita aliena. Ad affrontare questo pericoloso viaggio a bordo della nave saranno un gruppo di scienziati e un personaggio dotato di poteri telepatici. La missione tuttavia si rivelerà particolarmente pericolosa e il viaggio sarà pieno di problemi e ostacoli inaspettati. George R.R. Martin ha definito il romanzo come “la storia di una astronave infestata”.

Come già detto, lo scrittore sarà coinvolto come produttore ma non attivamente al lavoro sulla serie. La sceneggiatura dell’adattamento è stata affidata a Jeff Buhler (Jacob’s Ladder) mentre la regia del pilot a Mike Cahill (I Origin).

Il ruolo di protagonista è stato affidato a Gretchen Mol (Manchester by the sea), che si calerà nei panni della dottoressa Agatha Matheson; mentre Eoin Macken (Merlin; The Night Shift) sarà Karl D’Branin e David Ajala (Fast & Furious 6) sarà Roy Eris. A completare il cast troviamo poi Sam Strike/Thale, Maya Eshet/Lommie (Teen Wolf), Angus Sampson/Rowan (Insidious), Jodie Turner-Smith/Melantha Jhirl (True Blood) e Brian F. O’Byrne/Auggie.

Fonte: Vanity Fair