Sarà Dexter Fletcher a dirigire Bohemian Rhapsody, film biografico sulla celebre band britannica.


È sempre più prossimo l’approdo sul grande schermo del biopic sui Queen e sul loro frontman Freddie Mercury.
Bohemian Rhapsody, questo il titolo del film, è stato a lungo in fase di sviluppo, ma il progetto ha iniziato a concretizzarsi nell’estate scorsa quando è stato scelto Bryan Singer come regista ed è stata ingaggiata la star di Mr Robot, Rami Malek, per il ruolo di protagonista.

Proprio le prime immagini di Malek nei panni di Freddie Mercury hanno fatto lievitare a dismisura l’interesse per la pellicola, data la sbalorditiva somiglianza con la rockstar.


Queen biopic 0101


Ad inizio autunno il film è entrato in produzione e le novità a riguardo si sono fatte più sporadiche, fino a lunedì scorso, quando è stato annunciato il licenziamento di Singer da parte della 20th Century Fox a causa di molteplici assenze ingiustificate dal set.

È notizia di oggi, invece, che la sedia da regista è ora ufficialmente affidata a Dexter Fletcher.
Il regista londinese inizierà a girare a partire dalla prossima settimana e sono previste riprese per altri soli quindici giorni, dopodiché il film entrerà nella fase di post-produzione. È quindi altamente probabile che il prodotto finale conterrà diverse scene di quelle già girate da Singer.

Sono diverse le produzioni cinematografiche che recentemente hanno attraversato bruschi avvicendamenti al ruolo di regista, basti pensare ai blockbuster Solo: a Star Wars Story, passato dalle mani di Phil Lord e Chris Miller a quelle di Ron Howard, Star Wars ep. IX, che ha visto il licenziamento di Colin Trevorrow in favore di J.J. Abrams e Justice League, abbandonato da Zack Snyder per una drammatica vicenda familiare ed affidato a Joss Whedon.
C’è di positivo che la Fox è riuscita immediatamente a risolvere la situazione, ripiegando su un nome, quello di Dexter Fletcher, reduce dalle lodi della critica per il suo Eddie the Eagle – il coraggio della follia.
Di certo gli auguriamo di fare un ottimo lavoro anche con la storia dei Queen in Bohemian Rhapsody.

 

Fonte: Screenrant

Comments

comments

CONDIVIDI
Articolo precedenteChester Bennington: diffusi i dati dell’autopsia.
Articolo successivoLegends of Tomorrow: supereroi in viaggio nel tempo

Nato nel 1992 e allevato da due pantegane che si facevano chiamare Topolino e Geronimo Stilton.
La sua vita ha preso una strana e avventurosa piega quando sono arrivati un Ranger del Texas con la camicia gialla e il capitano di un sottomarino chiamato Nautilus.
Tra una pagine e l’altra non disdegna di guardare un buon film, meglio se animato perché certi sogni si realizzano solo disegnandoli. A proposito di sogni, pare che di notte veda Sergio Leone che umilia Zack Snyder in un duello di sguardi e che poi si svegli sudato.