Home » Intrattenimento » Musica » Si è spento Malcolm Young, cuore ritmico degli ACDC

Si è spento Malcolm Young, cuore ritmico degli ACDC

Si è spento oggi, all’età di 64 anni, Malcolm Young, chitarra ritmica e cuore degli ACDC: cuore, sì, perché la leggendaria band australiana è nata proprio insieme a lui e a suo fratello Angus, e ogni emozione vissuta godendo della loro musica, dei loro riff, del loro pulsante incedere, anno dopo anno, rimanda esattamente a lui, a Malcolm.

A dare la notizia è la pagina Facebook ufficiale degli ACDC; il leggendario musicista soffriva ormai da anni di demenza senile.

Un duro colpo, che lasciava pensare a non buoni presagi, l’avevamo già ricevuto poco più di tre anni fa, quando l’intero mondo del rock venne scosso dalla notizia che Malcolm si sarebbe allontanato per un po’ dalle scene per non meglio precisati problemi di salute, scelta che poi divenne definitiva vista la sostituzione della sua figura da parte del nipote Stevie Young. Scongiurato il pericolo dello scioglimento della storica rock band australiana, non si sono però mai fugati i dubbi sulle ormai precarie condizioni di salute del chitarrista ritmico.

Oggi, la triste notizia della sua scomparsa.

Una pietra miliare della storia del rock mondiale se ne va. Co-fondatore, autore, musicista, cuore pulsante degli ACDC:  Malcolm Young lascia dietro di sé un fondamentale solco creativo ed emozionale, impossibile da imitare, ma tale da poter essere ripercorso per sempre, con gli strumenti e con il cuore.

Grazie, Malcolm. Rock on!

 

Comments

comments

Previous post
Battlefront II svela le origini di Rey?
gli incredibili 2 001
Next post
Gli Incredibili 2: il primo teaser trailer

No Comment

Leave a reply