Home » Intrattenimento » Serie TV » Kevin Spacey licenziato dalla Netflix: le accuse di molestie hanno posto fine alla sua carriera

Kevin Spacey licenziato dalla Netflix: le accuse di molestie hanno posto fine alla sua carriera

Nel mondo dello spettacolo non c’è pace, ormai. L’ennesimo scandalo ha segnato, questa volta, la carriera dell’americano Kevin Spacey.

All’inizio di questa settimana, l’attore Anthony Rapp ha diffuso la sua storia riguardo l’abuso sessuale che subì da parte di Spacey quando aveva solamente 14 anni. Racconto dopo racconto, si è scoperto che l’attore americano ha abusato di uomini e adolescenti a lui vicini. Parecchie persone hanno diffuso le loro storie riguardo lui; anche alcuni membri di House of Cards, la serie in cui Spacey recitava, hanno sia provato sulla propria pelle questa tragica esperienza sia semplicemente testimoniato i suoi atteggiamenti inopportuni.

Non solo la Netflix ha annunciato che la sesta stagione di House of Cards sarà senza di lui, ma anche che il film biografico Gore, prodotto da Spacey, non sarà rilanciato dalla loro piattaforma streaming. Una bella presa di posizione, quella della Netflix, che ha già suscitato le critiche dell’attore stesso. Secondo The Blast, infatti, Spacey ha affermato di  essere stato licenziato troppo velocemente.

Un portavoce dell’azienda americana ha annunciato:

“La Netflix non sarà più coinvolta in qualsiasi altra produzione di House of Cards che include Kevin Spacey. Continueremo a lavorare con la MRC  in quest’intervallo di tempo per valutare il nostro percorso futuro poiché è collegato allo spettacolo. Abbiamo anche deciso che non andremo avanti con il rilascio del film Gore, prodotto, post-prodotto e avente come personaggio principale Kevin Spacey”.

Che fine farà Francis Underdwood (il personaggio interpretato da Spacey) nella serie? I produttori hanno preso in considerazione l’idea di introdurre nella trama l’assassinio del personaggio, interpretato questa volta da un sosia o realizzato tramite computer; l’altra alternativa sarebbe quella di citare l’evento senza farlo apparire sulla scena.

Quando finirà questo momento difficile per il mondo dello spettacolo?

Fonti: Screen Rant

Inc.

 

 

 

Comments

comments

Il nuovo gioco della Marvel
Previous post
Annunciato il lancio di LEGO® Marvel Super Heroes 2
Nuovo Teaser Trailer Deadpool 2
Next post
Ryan Reynolds "pittore": pubblicato il nuovo teaser trailer di Deadpool 2

No Comment

Leave a reply