Home » Intrattenimento » Cinema » Batman Forever: Tommy Lee Jones detestava lavorare con Jim Carrey

Batman Forever: Tommy Lee Jones detestava lavorare con Jim Carrey

Batman Forever, nel bene e nel male,  farà parlare sempre di sé. Al giorno d’oggi Jim Carrey ci fa sapere di non essere andato tanto a genio a Tommy Lee Jones durante le riprese del discusso film incentrato sull’Uomo Pipistrello.

Ebbene si, a distanza di 28 anni, “Batman Forever” torna a far parlare di sé.
Il film uscì nelle sale nel 1995, diretto da Joel Schumacher, terzo capitolo della saga dell’uomo pipistrello iniziata dal celeberrimo Tim Burton.

Nonostante la continuità temporale, in questo lungometraggio vennero inseriti nuovi cattivi per fronteggiare l’eroe di Gotham, quali l’Enigmista (Jim Carrey) e Due Facce (Tommy Lee Jones) che, inevitabilmente, finirono per allearsi.

Ma, a quanto pare, dietro a questo affiatamento sulla pellicola si celerebbe un odio profondo.
E’ quanto Jim Carrey avrebbe rivelato in un recente episodio di Norm MacDonald Live:

“Ero in un ristorante, durante le riprese del film, ed il maitre venne da me e mi disse, ‘Oh, ho sentito che stai lavorando insieme a Tommy Lee Jones, è lì in fondo all’angolo, a cenare.’ Andai da lui e gli dissi, ‘Hey Tommy, come va?” e lui sbiancò. Si alzò, agitato, credo stesse immaginando di uccidermi o qualcosa di simile, mi abbracciò e mi disse ‘Ti odio. Davvero non mi piaci.’ Io dissi, ‘Qual è il problema?’ e lui alzò una sedia, dicendomi ‘Non tollero la tua buffonaggine.’ “

L’ipotesi di questa antipatia riguarda la carriera concettualmente opposta dei due attori.
Carrey, al tempo, era una delle star più richieste grazie alla fama acquisita tramite film come “Ace Ventura“, “The Mask” e “Scemo più Scemo“.

Difatti, l’attore fornì una versione molto personale dell’Enigmista, rendendolo più eccentrico rispetto alla versione del fumetto. Jones, dall’altro lato, ha sempre recitato in film di stampo drammatico e probabilmente la scelta di accettare un simile ruolo, di fianco ad un personaggio sopra le righe come Carrey, potrebbe aver causato in lui un profondo disagio. Non dimentichiamo che, solo due anni prima, Jones aveva vinto un Oscar grazie alla sua interpretazione ne “Il Fuggitivo“.

Sembrerebbe la teoria più sensata, ma la verità la conosce solo il nostro caro Tommy Lee.
L’unica cosa certa è che questo astio sembra essere a senso unico, perché Jim Carrey ha dichiarato di non avere nulla contro l’ex collega e che ancora lo ammira.

Fonte: Screen Rant

Comments

comments

Sonic il porcospino
Previous post
Sonic The Hedgehog: il film torna in sviluppo grazie alla Paramount
Il logo celebrativo del il 25° anniversario di Mortal Kombat
Next post
Warner Bros. e NetherRealm Studios annunciano le novità per il 25° anniversario di Mortal Kombat

No Comment

Leave a reply