Svelate le due copertine variant  a tiratura limitata del nuovo libro del fumettista romano.


Bao Publishing non ha mancato agli appuntamenti di cui vi avevamo già parlato qui e, tramite la sua pagina Facebook ufficiale, ha mostrato al pubblico quelle che saranno le due variant cover di Macerie Prime, l’ultima fatica di Zerocalcare in uscita il prossimo 14 novembre.

La prima delle due, riservata alle librerie, si presenta così.


Zerocalcare 0816


Questa edizione avrà una tiratura di 5000 copie numerate e sarà disponibile principalmente nelle librerie la Feltrinelli che l’hanno già ordinata, tuttavia anche altre librerie saranno coinvolte nel tour promozionale ed avranno la variant. Per potersene aggiudicare una copia bisognerà attendere la pubblicazione del calendario del tour da parte di Bao, che presenterà l’elenco completo delle città coinvolte.

Quella che segue, invece, sarà la variant riservata alle fumetterie.


Zerocalcare 1375


Esistendone appena 1500 copie numerate, questa versione sarà la più rara in assoluto. Le fumetterie sparse per l’Italia l’hanno già ordinata, per cui, chi la volesse, si affretti a contattare il suo esercente di fiducia perché non sarà possibile procurarsela in altro modo.

Entrambe le versioni variant avranno lo stesso prezzo di copertina della regular, ovvero 17,00 €.
Per quanto riguarda le illustrazioni, entrambe realizzate dallo stesso Zerocalcare, esse mostrano un gruppetto di personaggi, di cui alcuni sono già ben noti per chi ha letto le scorse opere dell’autore, altri invece sono nuovi, mentre altri ancora sembrano soltanto avere un’aria familiare.

Fonte: BAO Publishing Facebook Official

Comments

comments

CONDIVIDI
Articolo precedenteGrazie per la cioccolata – recensione
Articolo successivoMomento retrò – The Simpsons: Hit&Run compie 14 anni
Nato nel 1992 e allevato da due pantegane che si facevano chiamare Topolino e Geronimo Stilton. La sua vita ha preso una strana e avventurosa piega quando sono arrivati un Ranger del Texas con la camicia gialla e il capitano di un sottomarino chiamato Nautilus. Tra una pagine e l'altra non disdegna di guardare un buon film, meglio se animato perché certi sogni si realizzano solo disegnandoli. A proposito di sogni, pare che di notte veda Sergio Leone che umilia Zack Snyder in un duello di sguardi e che poi si svegli sudato.