Home » Intrattenimento » Anime & Manga » Lady Oscar: videogioco e adattamento cinematografico per i 45 anni

Lady Oscar: videogioco e adattamento cinematografico per i 45 anni

Grande festa alla Corte di Francia (e non solo) per il ritorno di Oscar François de Jarjayes!


Cominciano i festeggiamenti per il 45° anniversario della pubblicazione del manga Berusaiyu no Bara, conosciuto in Italia con il titolo Le Rose di Versailles. L’opera debuttò in Giappone nel 1972 in 82 capitoli usciti su Shukan Margaret della Shūeisha. Ebbe un successo enorme, tanto da venire raccolta in 9 volumi e da ispirare una serie animata. Quest’ultima però, a differenza della versione cartacea, non fu molto apprezzata in patria, ma fece conoscere Madamigella Oscar a tutto il mondo.

In Italia Lady Oscar (successivamente Una spada per Lady Oscar) è stato tra i cartoni animati più riproposti sulle reti televisive, tanto che vantiamo il maggior numero di repliche di questa serie tra le nazioni europee. Ne sono state pubblicate anche diverse edizioni in VHS e DVD, inoltre hanno riscosso parecchio successo le due sigle create appositamente per la visione italiana: la prima piacque così tanto negli anni ’80 da raggiungere il settimo posto nella hit parade; la seguente, cantata da Cristina D’Avena, è stata perfino tradotta in tedesco (come unica sigla della serie) e la stessa musica è stata riutilizzata in Spagna come base per la sigla di apertura di Nuevos hermanos (Georgie).

Insomma Lady Oscar ha segnato l’infanzia di generazioni di bambini italiani; sono quindi molto felice di annunciarvi che, per la prima volta, la serie sarà riproposta in prima serata su Mediaset Italia 2 a partire dall’11 settembre tutti i giorni alle ore 20:20.

 

lady oscar
dalla prima sigla di Lady Oscar

 

Ricordo inoltre che in Italia il manga è stato di recente ripubblicato da Goen. Questa nuova edizione vede l’aggiunta anche dei tre volumi di storie brevi create dalla stessa Riyoko Ikeda come approfondimento di alcuni personaggi e avvenimenti, presenti o citati nella storia principale. Il volume 13, l’ultimo dei tre extra e quindi a chiusura della pubblicazione, uscirà a Novembre.

Ma passiamo adesso agli annunci veri e propri. In Giappone Oscar François de Jarjayes sta per tornare sulla scena con un videogioco ed un adattamento cinematografico.

A comunicare queste importanti novità è stata l’azienda Otomate, famoso brand nipponico di videogiochi rivolti ad un pubblico prevalentemente femminile. Il progetto si chiamerà Shiritsu BeruBara Academy ~Versailles no Bara Re*imagination~ (Accademia Privata BeruBara: Re*immaginazione de Le Rose di Versailles) e vedrà appunto il rilascio di un gioco apparentemente con ambientazione scolastica (quindi una reinterpretazione della storia originale) e di un film non ancora specificato se animato o in forma live-action, il tutto supervisionato da Riyoko Ikeda. Un primo video promozionale è stato rilasciato durante l’evento 10th Anniversary Otomate Party 2017, che celebra il decimo anniversario dell’azienda.



Testo nel video:

Interamente supervisionato da Ryoko Ikeda

Per il suo capolavoro … Si alza ora il sipario su un nuovo palcoscenico

Shiritsu BeruBara Academy ~Versailles no Bara Re*imagination~ 

Otomate presenta

Un lavoro per il 45° anniversario de Le Rose di Versailles

Shiritsu BeruBara Academy ~Versailles no Bara Re*imagination~ 

Soggetto Originale: Le Rose di Versailles di Ryoko Ikeda

Progetto in collaborazione con: Power Ambitious

Regia: Momoko Terashima

Illustrazioni: Mozu Totsuko

Story Editor: Chihatu Tōno

Gioco e adattamento cinematografico in lavorazione simultanea

 

Fonte: Anime News Network

 

 

Comments

comments

Aladdin- Billy Magnussen
Previous post
Aladdin: nel live-action sarà presente Billy Magnussen
Next post
Quella volta che Tex fu sconfitto

No Comment

Leave a reply