Home » Intrattenimento » Serie TV » HBO: attacco hacker “al Westeros di Game Of Thrones”

HBO: attacco hacker “al Westeros di Game Of Thrones”

HBO, uno dei palinsesti più seguiti al mondo, ha subito un devastante attacco hacker.

Riporta il sito techcrunch.com la notizia ormai virale in tutto il web di un attacco hacker alla HBO, la famosissima casa produttrice della celeberrima serie televisiva “Game Of Thrones“. Sarebbero stati portati sul tavolo del world wide web alcuni copioni ed episodi inediti della serie ed altre produzioni, tra le quali la serie Ballers e Room 104. Il bello è che il tutto è stato prontamente annunciato tramite una e-mail nei giorni precedenti, inviata ad alcuni giornalisti. A confermare la notizia è lo stesso amministratore delegato della HBO Richard Pleper, il quale afferma in un’email pubblicata da Entertainment Weekly:

 

Come molti di voi hanno probabilmente sentito, c’è stato un “incidente informatico” diretto alla società che ha portato a rubare alcune informazioni di proprietà, tra cui una parte delle nostre programmazioni. Ogni intrusione di questa natura è ovviamente distruttiva, inquietante e preoccupante per tutti noi. Posso assicurarvi che la nostra straordinaria squadra di tecnici, insieme a esperti esterni, stanno lavorando tutto il giorno per proteggere gli interessi collettivi“.

 

Attacco hacker alla casa produttrice di Game Of Thrones

La notizia, ovviamente diventata virale data la sua gravità, ha shockato i fans di Game Of Thrones e la HBO, per tutelare il proprio pubblico non ha voluto rilasciare ulteriori dichiarazioni in merito, ma la preoccupazione e l’ansia che qualche spoiler possa girare sul web, serpeggia nei cuori di tutti coloro che seguono l’avvincente programmazione HBO. Non è la prima volta che Game of Thrones subisce un attacco di questa portata. Nel 2015, infatti, i primi quattro episodi della quinta stagione finirono, per lo stesso motivo nel web.

Il podio, tuttavia, dei cyberattacchi che hanno avuto successo contro Hollywood va alla Sony: nel 2014 migliaia di email private dei manager dell’azienda finirono sul web. Sony in quell’occasione vide il furto di ben 100 terabyte di dati. In un certo senso, potremmo dire che gli 1,5 terabyte sottratti a HBO al confronto sembrano quasi irrilevanti.

Comments

comments

Nella giornata di ieri, si è svolta la conferenza stampa di Venezia 74, dove nella quale è stato presentato il programma ufficiale.
Previous post
Venezia 74: Alcune considerazioni sul programma ufficiale
Jill Valentine in una scena di Resident Evil: Revelations.
Next post
Resident Evil: Revelations, data di uscita europea su PS4 e Xbox One

No Comment

Leave a reply