Diana Prince combatte il traffico di esseri umani con un’asta di beneficenza.


Siamo sempre felici, noi appassionati, quando gli eroi dei fumetti riescono, in qualche modo, a dare una mano anche nella realtà.
Stavolta è  Wonder Woman, la più celebre supereroina di casa DC, a rendersi protagonista di un’importante battaglia.

Grazie a Darren Adams, proprietario dello shop online Pristine Comics ed esperto nella vendita di fumetti di alto valore, stanno per essere venduti all’asta tre rarissimi albi dedicati a Wonder Woman, ovvero: All-Star Comics n.8, che contiene la primissima apparizione di Diana di Themyscira e i due numeri 1 delle testate Sensation Comics Wonder Woman, che contengono le prime storie con l’amazzone nel ruolo della protagonista.



Si tratta dunque di tre pezzi a dir poco succulenti per i collezionisti più sfegatati. Ma il lato della faccenda che davvero ci sta a cuore è  il fatto che i soldi ricavati dalla vendita di questi fumetti saranno devoluti all’organizzazione no-profit Trafficking Hope, che si batte contro il traffico di essere umani.

Possiamo nutrire ben pochi dubbi sul successo di questa operazione solidale, sia per la soprammenzionata bravura sul campo di Darren Adams, detentore di un vero e proprio record mondiale per aver venduto Action Comics n.1 a ben 3,2 milioni di dollari, sia per la rinnovata popolarità di cui gode il personaggio di Wonder Woman dopo la recente uscita del film di Patty Jenkins (recensito qui per voi da The Brain of Pop Culture).

 

Fonte: CBR