Pioggia di applausi alla premiere londinese che segna il ritorno di Nolan sul grande schermo.


Il 13 luglio a Londra si è svolta la premiere di Dunkirk di Christopher Nolan. Oltre al regista e alla moglie e co-produttrice Emma Thomas, alla prima era presente gran parte del cast: Tom Hardy, Fionn Whitehead, James D’Arcy, Harry Styles, Kenneth Branagh and Cillian Murphy.

E’ da poco caduto l’embargo su Dunkirk e ci sono state molte reazioni positive dalla critica. Eccone alcune.

Per David Erlich di IndieWire è il miglior film che Christopher Nolan abbia mai fatto.

Todd McCarthy di Hollywood reporter dice che è un capolavoro impressionista.

Richard Roeper del Chicago Sun Times lo classifica come il miglior war movie del decennio.

Secondo Peter Travers di Rolling Stone la corsa per l’Oscar come Miglior Film è già aperta.

L’aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes registra un 96% con una media con una media di 9/10. Il metascore di Metacritic, registra 96 su 34 recensioni critiche, di cui solo una negativa.

Ricordiamo che Dunkirk parla dell’evacuazione delle truppe britanniche insieme a quelle franco-belghe sulla spiaggia di Dunquerke nel 1940. La struttura del film è non lineare, cosa non nuova al cineasta inglese, e la storia viene raccontata da più punti di vista. Inoltre, circa il 75% del film è stato girato con camere Imax 65 mm.

Dunkirk uscirà il 21 luglio in America e verrà distribuito anche in Imax 70 mm. Per vedere il film di Nolan in Italia ci toccherà attendere il 31 agosto.

Articolo precedenteToy Story 4: Lasseter abbandona la regia
Articolo successivoDietro lo Youtuber: AntaresHeart07 si racconta
Aspirante regista. Classe 88, da sempre adoro il cinema. Infatti, ho portato Matrix come tesina di maturità. La mia passione per la settima arte mi ha portato a laurearmi al DAMS di Roma Tre. I miei registi preferiti sono Christopher Nolan, Sergio Leone, Quentin Tarantino e Giuseppe Tornatore. Adoro anche le serie televisive come Lost, Games of Thrones, Sherlock, Black Mirror e Inside No. 9. Insomma, mi piacciono le grandi storie per immagini. Per questo motivo mi piacciono anche i fumetti. Mi piace analizzare ogni film e capire come è stato girato. Il mio sogno? Approdare al Festival di Venezia con il mio primo lungometraggio.