A quanto pare James Gunn, oltre ad essere un capo saldo dell’universo Marvel, dimostra di avere un grande senso dello humor e di saper intrattenere i suoi fan al di fuori dello schermo, e quindi sui Social Network. Tutto questo è dimostrato da un particolare avvenimento accaduto proprio ieri, de quale lo stesso regista spiega le dinamiche:

“L’altra notte un non meglio identificato ragazzino che fingeva di essere Kevin Feige, il Presidente dei Marvel Studios, mi ha contattato in privato su Instagram. Siccome stavo guardando un programma TV che non mi stava coinvolgendo più di tanto  e visto che ho il livello di maturità di un dodicenne, ho deciso di trollarlo un po’.”

 

Il Regista dunque, dopo aver smascherato il contatto falso, ha deciso di divertirsi un po’ e di citare al malcapitato alcuni estratti di un meeting mai avvenuto con il vero presidente della Marvel Studios, lasciando trasparire alcuni finti spoiler, come ad esempio un ipotetico Plot Twist nel nuovo film dell’uomo ragno: Spider-Man: Homecoming che prevedeva una clamorosa scoperta secondo  la quale Peter Parker, è in realtà Venom.

Tutta la parodistica conversazione è stata documentata da Gunn che subito ha mostrato gli screen sul suo profilo Facebook. In seguito si può leggere il divertente troll direttamente dalla pagina Facebook del regista:

https://www.facebook.com/jgunn/photos/pcb.10154322151266157/10154322147661157/?type=3

 

Fonte: Hollywoodreporter.com