L’universo Marvel è in perenne espansione all’interno della cultura pop, e questo è anche dimostrato dalla continua produzione di film dedicati ad i personaggi che ne fanno parte. Uno degli ultimi successi di Kevin Feige, produttore e presidente della Marvel Studios, è proprio il secondo capitolo de “I guardiani della galassia”, uscito nelle sale lo scorso aprile. Chiunque abbia visto questa pellicola ha potuto apprezzarne l’ironia, l’azione, la malinconia e soprattutto Baby Groot, il rametto dallo sguardo irresistibile cui presta la voce Vin Diesel.

Forte di tale successo, il regista James Gunn, in accordo con Feige, ha annunciato l’uscita di un terzo capitolo della saga, un episodio che andrà a chiudere la trilogia; qui verranno approfonditi i caratteri e le storie dei membri del team che abbiamo conosciuto nei precedenti film, ma soprattutto verranno introdotti  nuovi personaggi, i quali apriranno un nuovo ciclo. Egli ha affermato: “Quando parliamo di Guardiani della Galassia 3, e la sua storia, sappiamo che senza dubbio porterà ad altre storie. È insito nel suo DNA che la fine di questa trilogia sarà l’inizio di un altro prodotto del Marvel Cosmic Universe. Una parte consistente di quello che sto facendo adesso”. Inoltre, riferendosi a 2 creature aliene intraviste nel viaggio interspaziale di Baby Groot, Rocket ,Yondu e Kraglin nel secondo capitolo, aggiunge: “Si chiamano Kronans,  e sono dei personaggi specifici. Potreste vederli da qualche parte in futuro.” Insomma un piccolo spoiler che, in realtà, non rivela quasi niente.

Non sappiamo se Star-Lord, Drax, Gamora, Groot e Rocket prenderanno parte ai capitoli successivi la trilogia, ma ammetto che sarebbe strano vedere un film sui Guardiani della Galassia senza di loro. Non ci resta che attendere!

FONTE: HeroicHollywood