La casa editrice indipendente Noise Press nasce recentemente, nel 2014 da un’idea di Luca Frigerio, appassionato di Horror e Steampunk. Nonostante siano diverse le mini-serie a riguardo, la Noise Press vuole mettersi in gioco esplorando nuove storie in generi diversi, e per questo nasce la collana Voice, che da spazio soprattutto ad artisti emergenti ed internazionali.

I miei colleghi di The Brain Of Pop Culture avevano già incontrato la Noise Press qualche mese fa al Romics, e subito sono stati colpiti dalla loro gentilezza e dalla qualità di un certo numero di volumi Steampunk. A questo punto abbiamo pensato, perché non dare un’occhiata anche alla collana Voice? La speranza era di trovare qualche opera ugualmente rilevante, e magari scoprire i lavori di qualche artista emergente che vi collabora. Una speranza che è stata ben riposta.

Il primo volume che analizzeremo insieme si intitola The Quest, scritto, disegnato e colorato dal giovane e promettente Lorenzo Maglianesi.

La storia è un flashback sull’incontro tra John “Due di Picche” e “Il Guerriero”, avventurieri in cerca di fortuna e donne nelle terre dell’Ovest. Il flashback è raccontato dal punto di vista di John, un truffatore che si guadagna da vivere con il gioco d’azzardo, amante del vizio e delle belle donne, forse vantandosi fin troppo delle sue abilità. Tutto inizia in un anonimo borgo, nella taverna La Vecchia Sgualdrina, mentre prova ad alleggerire le nobili tasche di un tale Ser Wollace Drugo. Per completare con successo la sua impresa, fa in modo che tutti i presenti durante la giocata e lo stesso nobile vengano distratti dalle sinuose forme di Mira, la sua socia. Per iniziare la partita manca solo un quarto giocatore, e tra la folla viene scelto un uomo grande e grosso, tanto tonto quanto inaspettatamente violento. Avete già capito che l’incontro sta prendendo forma, vero?

Questa introduzione per The Quest è decisamente semplice e lineare, godibile, il classico preludio per delle avventure fantasy caratterizzate da sesso, mazzate e battutacce. A fine lettura lascia nel lettore quella curiosità di voler sapere cosa accadrà ai nostri nuovi anti-eroi, e ritengo che sia la lettura perfetta per l’imminente estate.

L’edizione della Noise Press è un brossurato, di ottima fattura, 72 pagine per 7.50 euro; forse un prezzo un po’ alto, ma tenendo conto che sono una realtà neonata, e che la storia sembra molto promettente, è un buon compromesso!
Che siate convinti o meno di iniziare questo volume e approcciarvi alla Noise Press, vi consiglio vivamente di visitare questa pagina dove non solo potrete acquistare il volume, ma anche leggerne una breve anteprima!

 

Restate sintonizzati, perché a breve verrà pubblicata una nuova recensione su un altro volume Voice!