Non c’è ombra di dubbio che Kylo Ren sia il vero cattivo della saga di Star Wars. Nonostante in molti abbiano apprezzato il personaggio, l’attore Adam Driver ha ricevuto anche numerose critiche, per essere “poco adatto al ruolo che ricopre”. Adam ha quindi deciso di far tacere tutti i suoi oppositori, cambiando strategia sul set per incarnare quanto più possibile lo spirito di Kylo/Ben, e forse ci sta riuscendo fin troppo bene.

Lo stesso Driver afferma:

<<Non solo in Star Wars, ma in qualsiasi altro film, mi piace riscoprire ogni piccolo dettaglio dei personaggi che interpreto, per renderli quanto più realistici possibile. Questo passaggio è davvero necessario, come se fosse una questione di vita o di morte.>>

Anche Mark Hamill (Luke Skywalker) e John Boyega (Finn) hanno raccontato a Vanity Fair degli interessanti aneddoti in merito.

<<La sua interpretazione è decisamente solenne, intensa. – afferma Hamill – Ricordo di aver detto ad Adam “Non ti conosco bene, non conosco la tua tecnica. Ma, ad un certo punto della storia, tu sei diventato mio nipote. Probabilmente ti ho fatto sedere sulle mie ginocchia, ti avrò accudito. C’era questo, e poi ci siamo entrambi allontanati dalla famiglia Skywalker. Quello che ti propongo, magari, è di andare a pranzo, discutere e passare un po’ di tempo insieme.”>>

Adam ha rifiutato la sua offerta e questo, secondo Hamill, “dona più potenza al suo personaggio”, come se fosse lo stesso Ben a voltare le spalle a Luke.

  

John Boyega, d’altro canto, non commenta questo cambio di rotta con la stessa filosofia dello “zio”. Secondo l’attore, è importante infatti saper sdrammatizzare quando il clima sul set si fa molto pesante. Spesso è appoggiato da Daisy Ridley, ma lo stesso non si può dire di Driver.

“Ho provato ad abbracciarlo un paio di volte, ma lui restava lì immobile, quasi aspettando che me ne vada.”

Nonostante possa sembrare una linea di condotta troppo esagerata, Adam non è il primo attore a impersonare un villain e a volersi calare completamente nel ruolo: basti pensare a Jared Leto nel recente Suicide Squad quando, non staccandosi dal suo personaggio, ha fatto alcuni scherzi di dubbio gusto al cast come inviare pacchi regalo con preservativi usati.

Non possiamo far altro che sperare che Adam abbia fatto un ottimo lavoro, e fargli un grosso in bocca al lupo per The Last Jedi, in uscita il prossimo 13 dicembre!