Home » Intrattenimento » Cinema » I 10 film più attesi di Cannes 70

I 10 film più attesi di Cannes 70

Come tutti ben saprete fra poche ore inizierà la 70esima edizione del festival di Cannes, tanti sono i titoli sulla carta interessanti ed accattivanti, ma ce ne sono dieci che più di altri hanno colpito per un determinato particolare.
Sia chiaro, l’ordine delle posizioni di tali titoli è da considerarsi come casuale, onde evitare inutili battibecchi.
Ecco quali sono secondo noi i 10 titoli più meritevoli:

10) The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach

La trama del film:

Una famiglia disunita si ritrova a New York per una retrospettiva che celebra l’arte di Harold, il patriarca.
Nel cast possiamo trovare:  Adam Sandler, Ben Stiller, Emma Thompson, and Dustin Hoffman.
The Meyerowitz Stories sarà disponibile fra qualche mese nel catalogo di Netfilx, dato che ne detiene i diritti.

9) The Killing of a Sacred Deer di Yorgos Lanthimos

La trama del film:

Un carismatico chirurgo è costretto a fare un sacrificio impensabile quando la sua esistenza inizia a cadere a pezzi a causa del comportamento sempre più sinistro dell’adolescente che ha preso sotto la sua ala protettiva.
Nel cast ritorna a grande richiesta, Colin Farrell, che avevamo potuto apprezzare già nell’incredibile pellicola “The Lobster”, del 2015; oltre a lui recitano: Nicole Kidman,Bill Camp e Alicia Silverstone.
Per Lanthimos è la seconda cooperazione con una casa di produzione americana, dopo per l’appunto il suo precedente film, “The Lobster”.

8) Wonderstruck di Todd Haynes


La trama del film:

In due epoche diverse, due bambini sordi sognano una vita diversa. Nel 1927 Rose fugge per trovare il suo idolo, l’attrice Lillian Mayhew. Nel 1977 Ben si mette alla ricerca del padre, dopo la morte della madre. Nonostante i cinquant’anni che li separano, sono misteriosamente collegati tra loro.
Il cast di Wonderstruck è composto da: Oakes Fegley, Julianne Moore, Michelle Williams e Millicent Simmonds, attrice esordiente sordomuta.
Il film è basato sul romanzo dal titolo uguale, “La stanza delle meraviglie” scritto da Brian Selznick, dal quale lo stesso Selznick poi successivamente ha trascritto la sceneggiatura.

7) Blade of the Immortal di Takashi Miike

La trama del film:

Manji è testimone dell’uccisione della sorella. Decide di vendicarsi. Gli appare una misteriosa donna che gli offre l’immortalità e nel frattempo vengono uccisi anche i genitori di Rin Asano che, insieme al supporto di Manji, proverà a ideare una vendetta.
Ancora non si hanno notizie certe su di una eventuale uscita nelle sale italiane, noi comunque, vi terremo aggiornati qualora dovessero arrivare delle novità.
La pellicola è tratta dall’omonimo manga, uscito in Italia con il titolo L’Immortale scritto e disegnato da Hiroaki Samura, nel lontano 1997, grazie alla Planet Manga.

6) Alive in France di Abel Ferrara

La trama del film:

Abel Ferrara porta avanti una retrospettiva cinematografica e una serie di concerti in Francia dedicati alle canzoni e alla musica dei suoi film. I preparativi con gli amici e con la famiglia forniscono materiale per un autoritratto inedito che vede Ferrara ritrovare il compositore Joe Delia, l’attore e cantante Paul Hipp e sua moglie Cristina Chiriac per i concerti al Metronum di Tolosa e al Salo Club di Parigi nell’ottobre 2016.
Abel Ferrara torna a partecipare ad un festival cinematografico, dopo l’ultima partecipazione al festival di Venezia, risalente al 2014, con la pellicola “Pasolini”, con protagonista Willem Dafoe nel ruolo di Pier Paolo Pasolini stesso.

5) Okja di Bong Joon Ho

La trama del film:

Una ragazzina di nome Mija lotta contro una multinazionale per evitare il rapimento del suo migliore amico, un enorme e introverso animale di nome Okja.
Okja per Bong Joon Ho è difatti la seconda collaborazione con una produzione statunitense, dopo l’ottimo fanta-thriller “Snowpiercer” , datato 2013.
Anche questa volta avremo un cast tutto d’eccezione, a partire da: Ahn Seo-hyun, Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Lily Collins e Giancarlo Esposito.
La pellicola sarà disponibile nel catalogo di Netflix, da fine giugno in poi.

4) Jeannette: The Childhood of Joan of Arc di Bruno Dumont


La trama del film:

1425: la Guerra dei Cent’anni tra Francia e Inghilterra infuria. La futura Giovanna d’Arco ha appena dieci anni e vive a Domrémy in Lorena. Un giorno, mentre si prende cura della sua pecora, confessa alla sua amica Hauviette di non sopportare più di assistere alla sofferenza causata dagli inglesi. La signora Gervaise, una suora, cerca di farla ragionare ma la giovane è pronta a imbracciare le armi per la salvezza delle anime.
Stando alle informazioni apparse online, dovrebbe essere un musical atipico ed unico nel suo genere.

3) You Were Never Really Here di Lynne Ramsay

La Trama del film:

Un tormentato veterano di guerra, trasformatosi in salvatore freelance di donne costrette a prostituirsi. Quando un lavoro che va storto, una tempesta di violenza e di potere corrotto viene scatenata contro di lui, dando vita a una vendetta che potrebbe costituire il suo risveglio.
Nella suddetta pellicola compiano: Joaquin Phoenix, Alessandro Nivola, Alex Manette, John Doman, Judith Roberts.
Speriamo che ottenga maggiore successo sia di pubblico che di critica, rispetto al suo vecchio dramma a sfondo familiare, davvero ben costruito, dal titolo “…E ora parliamo di Kevin”, uscito nelle sale cinematografiche nel 2011.

2) Happy End di Michael Haneke

La trama del film:

Una famiglia molto ricca francese vive in una sorta di bolla nel nord della Francia, non preoccupandosi della povertà che padroneggia nei campi di migranti situati intorno alla città portuale di Calais, luogo distante solo poche miglia dalla loro abitazione. Il loro isolamento borghese li ha resi insensibili alla realtà drammatica che li circonda.
La pellicola si avvale di star francesi di alto spessore, come: Isabelle Huppert, Mathieu Kassovitz, Jean-Louis Trintignant, Fantine Harduin e Toby Jones.
Il film dovrebbe uscire in Italia nei prossimi mesi, ma ancora non sappiamo quale sia la data ufficiale.

1) Based on a true story di Roman Polanski

La trama del film:

Dopo il successo del suo ultimo libro dedicato alla madre, la scrittrice Delphine attraversa un periodo non proprio facile. A complicarle l’esistenza è una ammiratrice il cui interesse rasenta l’ossessione: le sue lettere dal tono minatorio accusano la scrittrice di aver dato la sua famiglia in pasto al pubblico. A poco a poco, la relazione tra le due sarà profondamente segnata dalla personalità manipolatrice e predatoria della seconda, intenta a prendere il controllo sulla vita di Delphine.
Nella pellicola saranno presenti due donne affascinanti,incantevoli e dannatamente strabilianti, ovvero Eva Green ed Emmanuelle Seigner.
Il film è stato aggiunto solamente qualche giorno dopo le varie liste ufficiali del festival di Cannes, che potete trovare nel nostro sito.

Comments

comments

Previous post
Come realizzare un Videoclip - Parte 1: Teoria ed esempi
The Witcher
Next post
The Witcher: in arrivo la serie tv prodotta da Netflix

No Comment

Leave a reply