It’s alright to tell me what you think about me scrivevano i Blink-182 in Dammit, il singolo uscito nel 1997 e, ancora, give me your lips and with one kiss we begin con la canzone I’m lost without you. Ora, hanno fatto il passo successivo: in un simpatico sketch creato da Funny or Die i Blink-182, assieme ai Linkin Park, sono diventati consulenti d’amore per una giovane coppia di sconosciuti che si sono dati appuntamento grazie all’applicazione Tinder. Tra rimproveri e risate, i musicisti hanno elargito consigli su come presentarsi ad un primo appuntamento romantico, scatenando forse anche un po’ di ansia da prestazione ai ragazzi.

La collaborazione tra i due gruppi, chiamata per ora Blinkin Park, è iniziata con due show estivi durante un mini-tour, e sembrano aver ingranato la marcia, fondendosi in un unico corpo. E’ previsto, infatti, anche un tour negli Stati Uniti dopo che il 17 giugno saranno presenti, assieme ai Sum41 e ai Nothing but thieves agli i-Days di Monza. Questa unione sembra aver rimodernato entrambi i gruppi ma sarà duratura o si frantumerà come un castle of glass?

FONTE: Blink-182