Oggi 25 aprile, giorno in cui uscirà nelle sale italiane l’ottimo prodotto Marvel “I Guardiani della Galassia vol. 2”, sono arrivati spoiler alquanto interessanti sulla saga degli Avengers. La talentuosa Zoe Saldana, che interpreta la letale assassina Gamora nel primo capitolo de “I Guardiani della Galassia”, durante un’intervista, in occasione della première,  potrebbe aver svelato il titolo del quarto capitolo degli Avengers, che uscirà nelle sale a maggio 2019.

Infatti, il suo personaggio, insieme agli altri Guardiani, apparirà al fianco dei Vendicatori. Ecco la sua dichiarazione : «Sono nel pieno delle riprese. Penso che i Guardiani abbiano già fatto la loro parte per quanto riguarda Infinity War, la prima parte. E poi torneremo per The Gauntlet più avanti» . The Gauntlet (la cui traduzione è “il guanto), voilà la parola-chiave che non è certamente sfuggita alle orecchie dei presenti. Il quarto capitolo della saga sui Vendicatori potrebbe essere dedicato al Guanto dell’Infinito, l’oggetto di Thanos costituito dalle 6 gemme detentrici di ogni forma di potere.

Insomma, lo stesso produttore Kevin Feige si era riservato di rivelarne il titolo, proprio per evitare spoiler. Comunque, nessuna conferma è arrivata né dal regista, né dalla casa produttrice, né da altri attori. Ma se ciò fosse vero, il terzo capitolo potrebbe concludersi con l’assmblaggio delle gemme, ed il quarto potrebbe essere dedicato alla conquista del potere assoluto da parte di Thanos. Solo congetture, o vero spoiler?

FONTE: screenrant

Articolo precedenteSong to song: Ryan Gosling nel nuovo film di Malick
Articolo successivoHue 1968: Michael Mann ritorna in TV con una miniserie
Studentessa di scienze biologiche, sono una caposcout e sono cresciuta a pane, libri e film. Ho scoperto Tarantino a 12 anni, con Reservoir Dogs e da lì è stato amore. Adoro le serie Tv, ma cerco di starvi lontana per non passarci tutte le mie giornate. Completamente assuefatta e ossessionata dalla saga di Harry Potter, non disdegno i grandi classici, tra cui Orgoglio e Pregiudizio (il mio preferito) o Jane Eyre. Ultimamente mi sto concentrando su libri di attualità, in particolare quelli riguardanti la condizione della donna nel mondo. Mi piacerebbe riuscire a conciliare il mio futuro lavoro, che vedo dietro un microscopio, alla mia grande passione per la cultura pop.