Circa un lustro dopo La Grande Bellezza, si rinnova la collaborazione tra il regista Paolo Sorrentino e l’attore Toni Servillo il quale, stavolta, è chiamato ad interpretare una figura quantomeno controversa, ovvero l’ex premier italiano Silvio Berlusconi nel film che avrà per titolo Loro.
Dopo un periodo di “tira e molla” nelle discussioni sull’effettiva possibilità di realizzare questa pellicola, abbiamo ora la certezza che questa si farà ed anche in tempi relativamente brevi.

Questa notizia non può che riportare alla mente Il Divo, altro film di Sorrentino (riuscitissimo, a parere di chi vi scrive) in cui Servillo interpretò un altra celebrità della politica italiana, Giulio Andreotti.

Se da un lato la consolidata coppia campana potrà quindi provare a bissare il successo con un’operazione già collaudata, dall’altro accetta il pesante onere di raccontare un personaggio molto discusso e sul quale l’opinione pubblica è alquanto frammentata.

Non essendo Berlusconi uno dei supereroi (ma forse, per qualcuno, di un villain!) dei quali The Brain quotidianamente si occupa, nutriamo dei dubbi sul fatto che qualcuno abbia da ridire per la scelta di casting, ritenendo Servillo troppo alto per il ruolo.

Battute a parte, il casting di Loro è ancora da ultimare e manca anche una precisa data di uscita, ma possiamo esser certi che presto si parlerà del nuovo lavoro di Sorrentino in un prossimo festival internazionale dedicato alla settima arte.