Sion Sono è un regista giapponese abile nel mostrare la pazzia e la crudeltà umana nei suoi film, però allo stesso tempo è noto anche per la sua bravura nel campo tecnico/visivo, riuscendo sempre ad unire la perfezione delle immagini con la sua elaborata messa in scena. Il regista sfoggia una cura maniacale per il dettaglio, difatti nei suoi lungometraggi l’uso di determinati colori da adoperare è assai simbolico, ognuno di essi sta a caratterizzare una sfaccettatura di quel determinato personaggio.

Sono si è fatto conoscere ed apprezzare in gran parte del mondo per alcuni dei suoi lungometraggi, come ad esempio “Love Exposure , una acuta riflessione sulla gioventù odierna giapponese, attraverso la religione e la spiritualità, e “Why Don’t You Play In Hell? , la storia nevralgica di quattro giovani registi, alle prese con film fin troppo realistico. Proprio poche ore fa è giunta la notizia, secondo quanto riportato da IndieWire, che Sion Sono dirigerà una serie tv dal titolo “Tokyo Vampire Hotel”, prodotta da Amazon per il mercato giapponese, ancora non si hanno notizie certe per una sua eventuale uscita anche nel resto del mondo.

In Giappone dovrebbe approdare il 16 giugno 2017; verrà prima trasmessa, in esclusiva, nel servizio streaming di Amazon, per poi arrivare definitivamente nel catalogo completo di Amazon giapponese. La serie sarà composta da 9 episodi, il regista si avvarrà della partecipazione di Jun Tsugita e Manabu Ikarimoto alla sceneggiatura per gran degli episodi, mentre in ben due puntate, alla regia e alla sceneggiatura troveremo Tomohiro Kubo e Daisuke Matsuo, particolarmente famosi nel suolo asiatico. La trama a grandi linee narrerà le vicende di una giovane ragazza alle prese con dei brutali eventi, molto probabilmente legati a delle presenze oscure, dal tratto vampiresco; questo è quanto emerso dal primo trailer, disponibile in rete.

Nella serie tv, il regista Sion Sono ha deciso di far recitare sua moglie Megumi Kagurazaka, nota per le sue apparizioni in parecchi film del marito. Il regista ha dichiarato: “Volevo da sempre girare un film con dei vampiri, la loro natura misteriosa mi ha sempre affascinato, sin da piccolo. Avevo in mente di girare un film, ma poi ho pensato che il mezzo migliore per raccontare questa storia, era di far diventare il mio film in una serie tv, così avrò più tempo di sviscerare al meglio tutte le sotto trame”. Non ci resta che aspettare nuove scoppiettanti notizie, su questa serie tv che sembra promettere molto bene; nell’attesa si spera che qualche casa di distribuzione italiana acquisisca i diritti per il suo ultimo film, ovvero “Anti-Porno”, presentato di recente al festival del Cinema di Torino.

Qui sotto vi lascio il trailer di Tokyo Vampire Hotel, purtroppo per il momento disponibile solo in lingua originale.

Fonte: IndieWire