Home » Intrattenimento » Cinema » Star Wars IX: Carrie Fisher apparirà nel film senza l’utilizzo della CGI

Star Wars IX: Carrie Fisher apparirà nel film senza l’utilizzo della CGI

Il fratello dell’attrice, Todd Fisher, e la figlia Billie Lourd concedono alla Disney di poter riutilizzare le scene girate con Carrie.

Dopo mesi di speculazioni sul futuro della Principessa Leia, dalla morte dell’iconica Carrie Fisher, il fratello dell’attrice Todd ha finalmente chiarito qualcosa in più sulla sorte del personaggio; lui e la figlia Billie Lourd avrebbero recentemente concesso alla Disney di poter riutilizzare le scene girate con la Fisher, così da farla comparire in Episodio IX senza l’utilizzo della tecnica CGI. Parlando con il Confidential ha infatti dichiarato:

“Ci siamo chiesti ‘come è possibile escluderla?’, la risposta è che non lo avrebbero fatto. Lei fa parte di questo mondo e la sua presenza oggi è ancora più potente di quanto non fosse in passato, come Obi Wan – quando la spada lo trafigge diventa più potente. Sento che la stessa cosa sia successa con Carrie. Penso che la sua eredità debba continuare.”

Concludendo poi:

“Io non sono l’unico in questa equazione, ma penso che il pubblico debba averla ancora. Lei è di loro proprietà. Non si scherza con questa eredità, sarebbe come riscrivere la Bibbia. Per me Star Wars è come il Santo Graal della narrazione con cui non si può pasticciare.”

Star Wars IX

Al riguardo la Disney e Lucasfilm, già nel mese di gennaio, avevano dichiarato che non era loro intenzione ricreare digitalmente le scene dell’attrice per farla ricomparire anche nell’ultimo capitolo della saga. Ricordiamo che Episodio VIII: Gli Ultimi Jedi uscirà nel sale il prossimo 15 dicembre, diretto da Rian Johnson. Star Wars: Episodio IX verrà invece diretto da Colin Trevorrow.

Comments

comments

Emma Stone
Previous post
Emma Stone risponde all'invito al ballo del liceale americano Jacob Staudenmaier
Ridley Scott
Next post
Battle of Britain: Ridley Scott alla regia di un nuovo war-drama

No Comment

Leave a reply