Home » Intrattenimento » Cinema » Harry Potter: Ian McKellen spiega perché ha rifiutato il ruolo di Albus Silente

Harry Potter: Ian McKellen spiega perché ha rifiutato il ruolo di Albus Silente

L’interprete di Gandalf ed i motivi per cui, anni fa, rifiutò il ruolo di Albus Silente nella saga di Harry Potter.

Non tutti sanno che, dopo la morte del grande Richard Harris nel 2002, ovvero il primo interprete di Albus Silente nella saga di Harry Potter, la Warner Bros fece una chiamata proprio ad Ian McKellen (Gandalf, Magneto ecc.). La casa di produzione propose proprio a lui per primo il ruolo, poi assegnato a Michael Gambon  a causa del rifiuto del nostro Ian. Le motivazioni? A quanto pare Harris, poco prima della sua morte, lo avrebbe definito come un attore tecnicamente brillante, ma privo di passione. Di seguito il racconto di Ian McKellen:

Mi hanno telefonato per chiedermi se fossi interessato ad un ruolo in Harry Potter. Non specificarono il personaggio, ma io l’avevo capito e non potevo ereditare la parte di un attore da cui sapevo non sarei stato approvato. A volte, quando vedo i poster di Michael Gambon, mi vien da pensare che sono io.

Noi conosciamo le immense doti recitative, ed a questo punto anche l’umiltà del leggendario Ian McKellen, e siamo certi che, al pari di Richard Harris e Michael Gambon, anche lui avrebbe svolto un lavoro magistrale nell’interpretare il professor Albus Silente.

Comments

comments

Spider-Man: Homecoming
Previous post
Spider-Man: Homecoming, dentro un miliardario playboy filantropo, fuori uno zio morto
Invincible
Next post
Invincible il film: Evan Goldberg e Seth Roger daranno vita alla pellicola

No Comment

Leave a reply