Finalmente fissata la data dell’uscita di Deadpool

Secondo quanto riportato dal sito Variety, la casa di produzione Fox avrebbe annunciato finalmente la data d’uscita del secondo film dedicato a Deadpool. I fans del “Mercenario Chiacchierone” dovranno attendere fino al primo giugno 2018. Ciò che ha reso celebre questo personaggio è stata l’interpretazione di Ryan Reynolds; la sua grande passione per il fumetto Marvel gli ha permesso di rendere al massimo anche le più piccole sfaccettature di Wade Wilson. Egli è anche produttore del sequel, insieme agli sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick. Lo scorso autunno si è aggiunto alla ciurma anche il regista David Leitch (co-regista del film “John Wick”), dopo che Tim Miller, direttore del primo Deadpool, si ritirò dal progetto per divergenti visioni creative affiorate con Ryan Reynolds.

2 sono le grandi novità in merito al cast; la prima vede la partecipazione di Josh Brolin nei panni di Cable, personaggio ricorrente nel fumetto Marvel in bilico tra il passato ed il futuro. La seconda vede l’interpretazione del mutante mercenario Domino da parte di Zazie Beetz (attrice divenuta celebre per la serie “Atlanta”).

Ma la Fox ha annunciato con orgoglio altri imperdibili appuntamenti, oltre che con altri 3 sequel di Avatar, anche con tanti personaggi Marvel, spin-off della fortunata serie di X-men. Infatti è stato realizzato un film dal titolo “The New Mutants”, in programma per il 13 aprile 2018; il regista sarà probabilmente Josh Boone, e numerosi saranno i protagonisti: Magik (aka Illyana Rasputin), Wolfsbane (aka Rahne Sinclair), Mirage (aka Danielle Moonstar), Cannonball (Sam Guthrie), Sunspot (Roberto da Costa). Un cast di tutto rispetto insomma.  Inoltre per il 2 novembre dello stesso anno verrà realizzato anche un film dal titolo “Dark Phoenix”, dedicato alla Fenice (Jean Grey) ed ispirato alla serie di fumetti del 1976-77.

Insomma, anni d’oro per la Fox: basti pensare che l’incasso mondiale del primo film di Deadpool, uscito lo scorso San Valentino, è stato di circa 782 milioni di dollari; niente male per un progetto che ha rischiato di essere abolito del tutto per 11 anni. Dobbiamo ringraziare quindi il buon Ryan: è stato lui ad insistere perché il nostro Mercenario prendesse vita sul grande schermo.

Grazie Ryan!