Tutto ha un inizio e una fine, a questo nulla fa eccezione, nemmeno i supereroi. Chris Evans difatti, nonostante alcune smentite, ora pare davvero deciso a dire addio al ruolo di Capitan America. Il contratto dell’attore con la Marvel Studios infatti terminerà nel 2019, anno di uscita dell’ultimo film della saga degli Avengers.

Si, ma dopo?

Tutto quello che verrà dopo sicuramente concernerà solo gli studi Marvel, in un’intervista a USA Today Chris Evans  ha raccontato :  «Mi sono divertito tanto. Ma i supereroi possono essere rivisitati, un po’ come è successo come Batman o James Bond. Questi film troveranno sempre nuovi modi di raccontare una storia, ed è giusto così. Il modo in cui vogliano procedere [i Marvel Studios] dopo Avengers 4, dipende da loro. Io sono felicissimo di come è andata e me ne andrò senza rimpianti».

Insomma l’attore non pare più interessato a vestire ad oltranza i panni di Cap nonostante la sua sia stata una decisione meditata e non condivisa dal pubblico: «Mentirei se vi dicessi che non sarebbe difficile da superare, ma il trascorrere del tempo e il passaggio di testimone fanno parte del gioco. Niente dura per sempre. C’è una certa bellezza nell’addio, anche se può essere triste. Può essere anche motivo di gioia».

C’è però anche l’altro lato della medaglia, ci saranno inaspettati aspetti positivi nel non dover più interpretare il fisicato Cap: «Quando ti avvicini ai 36 anni sollevare pesi diventa un po’ più difficile. Non è impossibile, ma è molto più stancante. E io voglio diventare grasso. Patatine e gelato prima di andare a dormire, per intenderci».

In pratica anche Capitan America insieme ad Ironman si sitia facendo vecchio, infatti Chris Evans non è il solo al dare l’addio alle armi, a quanto detto dall’attore:«Anche Robert Downey Jr. è vicino a raggiungere il traguardo. E non posso nemmeno immaginare come si possa sostituire il suo Tony Stark. Non so chi potrebbe mai avvicinarsi a quel ruolo».

Troppi tuffi al cuore in un colpo solo, Capitan America che si da all’ingrasso e Ironman che arrugginisce portano ad una domanda: Chi ci sarà dopo?

Fortunatamente siamo coperti fino al 2019.

Fonte: Best Movie