Home » Intrattenimento » Cinema » Hugh Jackman voleva un finale diverso per Logan (Spoiler)

Hugh Jackman voleva un finale diverso per Logan (Spoiler)

Hugh Jackman nell’ultimo intenso, commovente Wolverine, messo in scena nel film Logan, ha straziato il cuore dei fan ed esaltato la critica. Ma l’attore voleva un finale diverso, completamente diverso per il suo personaggio. Gli ultimi istanti del mutante dallo scheletro di adamantio, dopo ben 17 anni di interpretazione del personaggio da parte di Jackman, sono stati delicati, poetici e ricchi di pathos. Per chi ha già visto Logan, la pellicola si è conclusa con la morte di Wolverine, e il pianto di Laura (Dafne Keen), è un qualcosa che va ben oltre il semplice dolore.

L’attore avrebbe preferito un finale che si avvicinasse maggiormente ad uno dei suoi film preferiti,  Gli Spietati (1992) di Clint Eastwood: secondo Hugh, guardare William Munny tornare alla propria vita normale, dopo aver ucciso svariate persone, era un finale meraviglioso e indimenticabile, più efficace che la classica, più triste, morte finale.

È sempre stato nell’aria che Logan potesse morire. Io avevo detto ‘Cerchiamo di essere aperti a tutto, perché potrebbe essere più potente se lui non morisse’.”

Invece non è andata così. Il regista, James Mangold, non ha cambiato posizione, preferendo il finale “cinematografico”, di maggiore impatto emotivo e senza fronzoli. Ci sono state molte discussioni fra lui e l’attore in merito, ma col senno di poi Jackman ha ammesso che il finale scelto da Mangold fosse quello più giusto.

James [Mangold] è sempre stato certo di quel finale e aveva ragione. A differenza di un personaggio umano, ciò che è più toccante per chi è stato pensato come indistruttibile è che muoia dicendo: “Ecco come ci si sente“.

Ovviamente noi fan non possiamo dire con certezza se il finale voluto da Hugh Jackman fosse più efficace di quello poi scelto. Vedere però il nostro eroe preferito straziato, sia nell’animo che nel fisico, è stato un qualcosa di brutale ma memorabile.

Il merito è stato soprattutto dell’interpretazione magistrale di Hugh Jackman, che ha donato profondità ed eleganza alla fine di Logan. Siamo certi che un finale più “lieto”, avrebbe comunque colpito al cuore lo spettatore, dopo 2 ore di continue, violente emozioni.

E voi cosa ne pensate? Meglio Wolverine morto, o il nostro eroe che sopravvive, seppur straziato dal dolore emotivo? Senza contare che sarebbe comunque passato a miglior vita a causa dell’adamantio, con buona probabilità.

FONTE: mondofox

 

 

Comments

comments

LEGO worlds game
Previous post
LEGO Worlds - Presentazione e recensione
Next post
Inception: le Serie TV inspirate al film di Christopher Nolan

No Comment

Leave a reply