Home » Intrattenimento » Cinema » Dunkirk: Christopher Nolan presenta una nuova clip al CinemaCon

Dunkirk: Christopher Nolan presenta una nuova clip al CinemaCon

Quello che succede a Las Vegas, resta a Las Vegas. E quale posto migliore per Christopher Nolan, per presentare una nuova clip inedita del suo ultimo film, Dunkirk, se non la convention del National Association of Theatre Owners, meglio conosciuta come Cinemacon? Appunto.

Durante  l’evento, svoltosi dal 27 al 30 marzo, il pluripremiato regista ha deciso di mostrare, ai dir poco fortunatissimi cinefili presenti all’evento, un nuovo footage appartenente al suo ultimo film, in uscita nelle sale italiane il prossimo 31 Agosto. Per i comuni mortali di tutto il mondo invece, ci pensa l’Hollywood Reporter, una delle maggiori riviste di cinema e intrattenimento su suolo statunitense, a raccontare il contenuto della clip esclusiva. Quest’ultima mostra una scena in cui diversi personaggi agiscono nello stesso arco di tempo, in uno sfondo bellico: due soldati di giovane età, trasportano un compagno ferito sul ponte, mentre in cielo, il personaggio interpretato da Tom Hardy, un pilota, è nel bel mezzo di una battaglia aerea. Intanto nello stesso momento l’attore Mark Rylance è in procinto di salire su una barca, per avviarsi in direzione di una nave carica di soldati appena affondata in mare. A fare da sfondo è un effetto sonoro che, secondo le descrizioni del giornale, è intenso, pesante, tanto da provocare nell’intero esposto una forte tensione.

La clip di Dunkirk è stata accolta dagli spettatori con entusiasmo e interminabili applausi, e se si considera che Nolan precedentemente aveva dichiarato:”Volevo raccontare la storia nella maniera più viscerale possibile, voglio che gli spettatori credano di essere su quella spiaggia in prima persona”, forse deve essere stato particolarmente coerente con la resa sullo schermo.

FONTE: bestmovie

Comments

comments

Aaron Sorkin
Previous post
Aaron Sorkin vuole scrivere un cinecomic?
Next post
Retrogaming is (not) dead: degli emulatori per Android e del perché ne abbiamo bisogno

No Comment

Leave a reply