Home » Intrattenimento » Eventi » Fiere del fumetto » CUSplay Pisa 2017: la giornata di The Brain

CUSplay Pisa 2017: la giornata di The Brain

Nelle giornate di ieri e oggi si è svolta la decima edizione del CUSplay di Pisa, una fiera dedicata a videogames, fumetti e cosplay nella quale oggi ho trascorso un piacevole pomeriggio.

La giornata è partita col piede giusto, considerato che trovare parcheggio (gratuito!) è stato facile e la fila per entrare era pressoché assente. La location del festival è il Palazzo dei Congressi, il quale vanta delle dimensioni discrete che hanno permesso di ospitare un buon numero di stand. Forse il costo del biglietto sarebbe potuto essere inferiore, ma va bene così.
 Che fiera sarebbe senza del buon cibo?

Riguardo agli stand, essi erano  prevalentemente classici come si trovano al Lucca Comics o al Romics, salvo un paio che brillavano per originalità grazie ad articoli unici di artigianato; l’unico acquisto che ho effettuato è stato un tappetino per il mouse raffigurante i principali villains di Batman. Un grande pregio di questo CUSplay risiedeva nel fatto che era possibile muoversi con poche difficoltà, grazie a una buona quantità di spazio e a un numero non troppo eccessivo di persone. C’era anche lo stand dedicato al videogioco di Call of Salveenee (che abbiamo recensito).

cusplay pisa

Passiamo dunque al succo della fiera, ovvero la gara dei cosplay: ognuno di loro aveva un minuto di tempo per esibirsi accompagnato da una musica a tema. Gli universi più gettonati erano quelli dei videogiochi Blizzard (come World of Warcraft e Diablo) e del sempreverde League of Legends. La qualità media era molto buona e i cosplayer sono riusciti a trasmetterci appieno la loro passione e i sacrifici fatti per gareggiare dignitosamente in fiera. I vincitori? Al momento devono essere ancora decretati.

In definitiva possiamo affermare che il CUSplay di Pisa si dimostra come una buona fiera con un occhio di riguardo al mondo del cosplay. Per quanto riguarda invece la parte prettamente commerciale degli stand ha ancora molta strada da fare.

Comments

comments

Supergirl e The Flash
Previous post
Supergirl e The Flash: rivelata la trama del crossover-musical!
Heartgram degli HIM
Next post
Gli HIM annunciano il loro tour di addio

No Comment

Leave a reply