Quando alla fine della mid-season premier della settima stagione di The Walking Dead, sono apparse le parole a schermo intero “In memoria di James Heltibridle“, molti fan si sono probabilmente chiesti: “Chi è James Heltibridle?”

In Loving Memory of James Heltibridle - In Memoria di James Heltibridle
In memoria di James Heltibridle

Chi è James Heltibridle?

James Heltibridle era un regista che è scomparso nel tardo 2016. Ha lavorato come scenografo sui cortometraggi Memoris and the Death nel 2012 e The Robot nel 2013. È morto improvvisamente dopo aver lavorato presso il Dipartimento Props di AMC per The Walking Dead (in pratica, come addetto agli oggetti di scena).

James Heltibridle in The Walking Dead era molto di più che un semplice componente della famiglia. Infatti i suoi ultimi tweets che risalgono al 2015 lo ritraggono, in tutto il suo entusiasmo per la serie di AMC, in selfie insieme a molte star dello show o altre celebrità che hanno partecipato e assistito alla premiere della sesta stagione al Madison Square Garden.

In loving memory of James Heltibridle

Come lo sarebbe stato la maggior parte di noi, qui lo vediamo entusiasta in una foto con Norman Reedus.

Oppure qui lo vediamo con l’attrice Chloe Bennet (Agents of S.H.I.E.L.D)

R.I.P. James Heltibridle

Articolo precedenteGuardiani della Galassia Vol 2: 100 su 100 allo Screening Test
Articolo successivoFor Honor è arrivato!
Paolo “Palzan” Balzano, classe ’90. Sono stato da sempre appassionato alla tecnologia e al mondo dell’informatica tanto da farne diventare allo stesso tempo hobby e lavoro. Da piccolo sono stato abituato a leggere libri, comics e manga di ogni tipo che mi hanno fornito una cultura di base di questa “fetta” del mondo dell’intrattenimento, quello generalmente legato ai “Nerds“. I libri in particolare hanno sviluppato in me una forte voglia di esprimere tutto quello che mi passa per la testa con la scrittura. Come ogni nerd che si rispetti di certo non potevo che estendere i miei orizzonti con l’avvicinarmi alla cinematografia in generale, consumando ore e ore di film e serie tv che da alcuni anni a questa parte sono quasi divenuti il mio hobby preferito. Avendo di base l’amore per la tecnologia infine non mi potevo certo farmi mancare tantissimo tempo perso su giochi di ogni tipo, sia online che cartacei.