Home » Intrattenimento » Serie TV » Legion: una teoria sul primo episodio

Legion: una teoria sul primo episodio

Siete rimasti confusi dal primo episodio di Legion? Cerchiamo di analizzare insieme gli elementi a disposizione e costruirci una teoria.

Molti di voi avranno visto il pilot della nuova serie tv Marvel: Legion, episodio andato in onda qualche giorno fa su FOX alle 21.50. Voglio mettere subito in chiaro una cosa prima di iniziare a sviscerare l’argomento dell’articolo: Legion è una serie prodotta da Marvel Television, non da FOX, questo quindi vuol dire che potrebbe non essere legata ai film degli X-Men che abbiamo visto al cinema. Avevo visto parecchia confusione a riguardo, quindi meglio spiegarlo. Bene, ora andiamo avanti.

Questo primo episodio è stato molto particolare, non solo come contenuto in sé, ma sopratutto per come è stato recepito dal pubblico, perché mentre da un lato tutti sembrano essere d’accordo sulla qualità tecnica del prodotto (regia e fotografia), dall’altro la trama sembra aver diviso il pubblico: chi ha gradito un tale mindfuck e chi no. Io mi ritrovo nel primo caso perché, nonostante sia d’accordo che questo episodio sia molto confusionario, credo che tutto ciò sia voluto… ed ora vi spiego come mai. Ribadisco che da qui in avanti ci saranno tanti SPOILER sul primo episodio. Vi ho avvisati, pronti? Ok.

mindfuck

IL SETTING

Io penso che David, il protagonista, sia in coma (o comunque in uno stato particolare) e che tutto ciò che sta accadendo, ad esclusione dei flashback, stia accadendo nella sua mente. Ma perché? Beh per il motivo dello stato del protagonista anche io brancolo nel buio, ma posso spiegarvi perché penso che si trovi in questa situazione. Innanzitutto il vestiario, e non parlo solo delle tute che i malati del manicomio indossano, ma in particolare quello della sorella di David e dei vari “mutanti” che salvano il protagonista alla fine della puntata: i loro vestiti non seguono la “moda” attuale, è evidente che siano molto rétro (addirittura Lenny usa un walkman), come anche il manicomio. Questo luogo però non ha solo uno stile vecchio, ma in generale è molto strano per come è realizzato e dove è posizionato, insomma chi è che metterebbe degli psicotici pericolosi in un piano elevato di un palazzo? Con addirittura delle vetrate. Per non parlare della narrazione, molto veloce e frammentaria, una puntata in generale molto strana.

David e la sorella

I PERSONAGGI

Ora veniamo alla parte calda della mia teoria, oltre che la più lunga.

  • I “BUONI”

Secondo me tutti i malati all’interno del manicomio e i mutanti che aiutano David a fine puntata sono le personalità del protagonista stesso. Pensate, qual è il potere di Legione? Avere tante personalità, ognuna delle quali possiede poteri differenti, un carattere differente ed un aspetto differente, come i soggetti descritti sopra: vari mutanti con vari poteri. Ma se questa può essere una prova abbastanza vaga, riguardate la scena in cui Sydney e David si scambiano di corpo, cosa succede? Tutte i malati vengono murati nelle loro stanze, non possono uscire, e questo perché il bacio tra David e Syd ha creato un contatto così potente da far diventare la ragazza la personalità dominante del corpo del protagonista, tant’è che anche David (seppur mentalmente nel corpo di Sydney) è rinchiuso nella sua stanza. Voi potreste dire che magari lo scambio di corpo è il potere di Sydney, mentre ad aver murato tutti è stato il potere del demone dagli occhi gialli, che vediamo poco prima. Ma se posso concordare sul fatto che il potere di Sydney sia quello sopra descritto, è davvero strano che, nella scena in cui è fuori dal manicomio e seduta mentre beve da una tazza, lei diventi anche fisicamente David. Quando si parla di scambio di corpi in realtà si pensa al fatto che la psiche di colui che usa tale potere si sostituisca a quella della vittima, e quando il potere finisce il proprio effetto ognuno torna nel suo corpo… non il contrario come accaduto nella scena di cui vi ho parlato prima.

Sydney

Perché però Lenny, durante lo scambio di corpi, “muore” murata viva? Non ho messo le virgolette a caso, seguendo ciò che dico Lenny non può semplicemente morire nella mente di David, è una personalità e sembra difficile che possa morire così. D’altronde il protagonista non ha reazioni strane quando la rivede davanti a se mentre è a casa della sorella. Magari perché ha accettato di essere pazzo? Possibile, ma spero non sia così. Un’altra cosa sempre su Lenny: se quindi lei non muore, allora perché farlo vedere in una scena? A riguardo penso che la ragazza sia una delle prime personalità di David, se non la prima, quella che conosce da più tempo, quella con cui è più legato, e dalle varie scene in cui sono presenti insieme questo rapporto di amicizia è evidente.

Lenny

  • I “CATTIVI”

Per ora abbiamo parlato di quei personaggi che aiutano David o che sono a lui legati, ma i “cattivi”? Se tutti i “buoni” sono personalità del protagonista, penso che i “cattivi” provengano da qualcuno che è all’interno della mente di David, un estraneo. La situazione che credo si sia verificata è simile all’inizio di Age of X, storia a fumetti al cui centro vi è Legione e le sue personalità. In questa storia Xavier, il padre del protagonista, e Dr Nemesis entrano nella mente di David per riportarlo alla normalità e quindi eliminare le sue personalità. Nel pilot di Legion sta succedendo la stessa cosa, non azzardo su chi sia o siano le persone che stanno facendo questa operazione, ma sicuramente il comportamento dell’interrogatore è molto sospetto. Inizialmente questo nega l’esistenza di Sidney, dicendo che la sua presenza non è registrata nel manicomio, David l’ha immaginata. Ma quando mettono il protagonista nella piscina, allora l’interrogatore rivela che non solo voleva catturare il ragazzo, ma anche Sidney, ammettendone l’esistenza.

Interrogatore

Perché quindi inizialmente vuole indurre David a credere che si sia completamente immaginato la ragazza? Beh come fai a “cancellare” qualcuno dalla testa? Smetti di pensarci, fai finta che questa non esista, fino a dimenticarti di lei; ed è questo ciò a cui puntava l’interrogatore, a cancellare Sidney, una personalità molto potente e pericolosa (forse). Un’altra prova per cui i “cattivi” sono un elemento esterno e non creato dalla mente di David, risiede in dei piccoli dettagli: quella specie di tablet usato dall’interrogatore e le telecamere super tecnologiche. Come abbiamo avuto modo di vedere e di dire, lo stile in generale e tutto rétro, ci sono ancora dei walkman, e quindi da dove viene fuori tutta questa tecnologia avanzata, se non dall’esterno?

legion's power

Qual è il sunto di questa mia teoria quindi? Tutto succede nella mente di David e mentre i “cattivi” provengono dall’esterno, i “buoni” sono le sue personalità. Per voi fila? Oppure ho detto solo una serie di cavolate? Discutiamone, oltre a lasciarmi i vostri pareri sulla serie!

Comments

comments

Previous post
Crash Bandicoot N. Sane Trilogy: svelata la data di uscita
Next post
La Storia in breve del Taormina Film Festival

No Comment

Leave a reply