Keanu Reeves si è decisamente tenuto impegnato ad Hollywood da quando si è conclusa la trilogia di The Matrix, ed è certamente lecito dire che, il personaggio più illustre interpretato dopo Neo, sia John Wick. Un assassino solitario ormai fuori dal giro, in cerca di tranquillità, una tranquillità che viene scossa dall’uccisione del suo tenero animale da compagnia. Apparentemente un plot non eccezionale, ma John Wick ha saputo conquistare il pubblico, grazie a scene d’azione a dir poco spettacolari e ad uno stile invidiabile. Mentre tutti attendiamo John Wick: Chapter 2, che ha ricevuto prime recensioni ottime, in un’intervista con EW è stato chiesto a Keanu Reeves cosa ne pensasse di un eventuale terzo capitolo. La sua risposta è stata la seguente:

Assolutamente! Amo il personaggio e il mondo in cui vive. Che io possa avere o meno un’altra chance di interpretare John Wick, dipende dal successo riscosso dal secondo capitolo. Spero vivamente che John Wick: Chapter 2 piaccia, e se così sarà, allora avrò la possibilità di continuare la storia del personaggio, nel suo mondo.”

Con circa 20 milioni di dollari di budget, John Wick ha guadagnato 86 milioni di dollari in tutto il mondo. Sicuramente non una cifra eccezionale, ma promettente per una nuova storia d’azione, senza precedente proprietà intellettuale. E, come già anticipato prima, anche il secondo capitolo si preannuncia come un successo, sia commerciale che di critica. Lionsgate inoltre, è già interessata a girare un Chapter 3.

Che sia la nascita di un vero e proprio fenomeno cinematografico?

FONTE: cinemablend

 

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Articolo precedenteLa camicia per chi ama i gatti
Articolo successivoThe LEGO Batman Movie: Batman incontra l’Arrowverse

Classe 1990, viene cresciuto a suon di Tekken 3, Crash Bandicoot e Resident Evil, e ciò inevitabilmente influisce sulla sua psiche, dando origine a una creatura ossessionata da tutto ciò che è possibile giocare tramite un controller. Ha una grande passione per la scrittura e per il mondo del cinema in generale. Nel frattempo si è specializzato in Biologia Molecolare. Punti cardine della sua cultura nerd: Metal Gear Solid, Sin City, Spielberg e Scrubs.