Ormai è risaputo, il pubblico al cinema esige sempre maggiore qualità, soprattutto quando si parla di voler vedere scene d’azione credibili ed emozionanti. Non si tratta solo di chiedere grandi momenti di tensione narrativa e visiva, ma bisogna allestire scene d’azione ben orchestrate, bilanciando nel modo migliore CGI e scene prive del tocco digitale. Questo dilemma ha afflitto numerose pellicole dedicate ai super eroi, ma pare proprio che il film dedicato ad Aquaman non avrà problemi del genere.

James Wan (regista della pellicola in questione), la DC e la Warner Bros. hanno infatti assunto il team di stuntmen dietro il successo di Mad Max: Fury Road, in modo da creare un’azione a dir poco memorabile. Questa notizia è stata riportata dall’australiana 9 News, e sembra che, nello specifico, il team di stunts di Mad Max sarà parte attiva nelle scene d’azione in acqua. La produzione del blockbuster DC comincerà quest’anno sulle coste australiane, e abbiamo tutti il presentimento che, dietro le buone premesse, si nasconderà una pellicola ancora migliore.

Dopotutto Mad Max: Fury Road è stato candidato agli Oscar anche come Miglior Film, oltre a tante altre statuette poi vinte. Il capolavoro di Miller ha dato vita ad alcune fra le scene d’azione più memorabili della storia del cinema moderno. Senza dimenticare che James Wan, con la sua innegabile abilità, ha diretto pellicole di grande qualità, costituendo dunque un’ulteriore garanzia per il cinecomic DC. Patrick Wilson stesso inoltre, futuro villain in Aquaman, è molto fiducioso sulla riuscita del film, e afferma che la tecnologia moderna, unita al lavoro dei migliori stuntmen, garantirà sicuramente un ottimo prodotto sul Re di Atlantis.

Ricordiamo che Aquaman uscirà nelle sale il 5 Ottobre 2018.

Dunque non possiamo che dire: in bocca al lupo Arthur Curry!

FONTE: cinemablend

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Articolo precedenteWatchmen: una nuova serie a fumetti?
Articolo successivoDisturbed: nuovo video di Immortalized
Classe 1990, viene cresciuto a suon di Tekken 3, Crash Bandicoot e Resident Evil, e ciò inevitabilmente influisce sulla sua psiche, dando origine a una creatura ossessionata da tutto ciò che è possibile giocare tramite un controller. Ha una grande passione per la scrittura e per il mondo del cinema in generale. Nel frattempo si è specializzato in Biologia Molecolare. Punti cardine della sua cultura nerd: Metal Gear Solid, Sin City, Spielberg e Scrubs.