Dopo circa tre settimane dal rilascio, Rogue One: A Star Wars Story ha già incassato in tutto il mondo già 615 milioni di dollari. Tramite le perfette scene d’azione, il pathos della guerra, e la resurrezione della lore classica di Star Wars, Rogue One ha dimostrato che la Forza scorre potente nel franchise, anche senza l’etichetta “Episodio N.” allegata al titolo! Dunque la domanda che ci poniamo in questo momento, alla luce del successo dell’ultima pellicola, è: “Perchè non portare sul grande schermo un prodotto dedicato anche alla storyline di Star Wars: Shadows of The Empire?”. Collocato cronologicamente fra gli eventi di “L’impero colpisce ancora” e “Il Ritorno dello Jedi“, Shadows of The Empire, romanzo del 1996, ebbe il merito di introdurre, fra le altre cose, un villain fenomenale: il Principe Xizor.

Il sovrano in questione, signore del popolo dei rettili Falleen, è il terzo uomo più potente della Galassia dopo gli Oscuri Signori dei Sith. Egli assiste ad una comunicazione in via olografica tra Palpatine e Darth Vader, scoprendo che i due intendono dare la caccia al giovane Luke Skywalker, figlio segreto del nostro Sith preferito, per portarlo al lato Oscuro della Forza. Essendo Vader responsabile della morte della famiglia di Xizor, quest’ultimo vuole umiliare il Sith di fronte agli occhi di Palpatine, per prenderne il posto come braccio destro. Inoltre il principe dei Falleen otterrebbe ulteriore vendetta nei confronti di Vader uccidendo il giovane Skywalker.

Gli eventi che si sviluppano in questa parentesi, purtroppo mai arrivata nelle sale, creano terreno fertile per quel che sarà il capitolo finale della trilogia classica di Star Wars. A chi non è accanito lettore delle novel in generale, farà piacere sapere che è stato fatto in passato anche un videogame per Nintendo 64, con una propria colonna sonora, composta da Joel McNeely. Shadows of the Empire rappresenta una delle storyline più interessanti dell’universo espanso di Star Wars. Chiediamo così a gran voce alla Disney, a nome di tutti i fan del mondo di Guerre Stellari, di dare vita a quello che potrebbe diventare uno dei migliori lungometraggi della saga.

In calce all’articolo la copertina del videogame Shadows of the Empire per Nintendo 64.

FONTE: cinemablend

 

Comments

comments

CONDIVIDI
Articolo precedenteWill and Grace: in arrivo la nona stagione
Articolo successivoStar Wars Stories: Han Solo – Rimandato a dicembre?

Classe 1990, viene cresciuto a suon di Tekken 3, Crash Bandicoot e Resident Evil, e ciò inevitabilmente influisce sulla sua psiche, dando origine a una creatura ossessionata da tutto ciò che è possibile giocare tramite un controller. Ha una grande passione per la scrittura e per il mondo del cinema in generale. Nel frattempo si è specializzato in Biologia Molecolare. Punti cardine della sua cultura nerd: Metal Gear Solid, Sin City, Spielberg e Scrubs.