Black Panther ha avuto un ottimo esordio, e un ottima critica da parte del grande pubblico, questo gli ha concesso una pellicola standalone che vedrà la luce prossimamente.

Questo interessante personaggio che ha fatto la sua prima apparizione durante Captain America: Civil War è entrato nelle grazie della produzione e del grande pubblico, riscuotendo un ottima critica ed un ottimo successo.

Chadwick Boseman vestirà il panni di Black Panther, sotto la vigile regia di Ryan Coogler. Con grande sorpresa e ammirazione veniamo a conoscenza che le riprese della pellicola sono iniziate come sempre ai Pinewood Studios di Atlanta, tramite un Tweet sul profilo dell’attore sopracitato:

Il film uscirà nelle sale il 16 febbraio del 2018, e Chadwick Boseman tornerà nei panni del protagonista dopo il suo esordio esplosivo in Captain America: Civil War.

Il nuovo eroe è un personaggio molto intrigante dell’universo Marvel, è geniale, ricco e un ottimo politico, caratteristiche che non si trovano spesso nella stessa persona. Nel fumetto il ruolo di Black Panther è stato passato al sovrano di Wakanda, paese immaginario africano, ed ora il ruolo ricade su T’Challa. I motivi di T’Challa per diventare Black Panther sono l’uccisione del padre da parte di un uomo chiamato Ulysses Klaw, apparso anche in Avengers: age of Ultron.

Sovrano, protettore e leader religioso del Regno di Wakanda, nazione del Nordafrica tra le più ricche e tecnologicamente avanzate della Terra grazie ai suoi immensi giacimenti di vibranio, Pantera Nera è uno degli uomini più intelligenti del mondo, un veterano dei Avengers, uno dei più influenti vertici politici globali e un membro degli illuminati che ha deciso di mettere la sua vita, il suo genio, la sua fortuna, le sue abilità e i suoi poteri al servizio dell’umanità. Il personaggio è stato il primo supereroe di colore della Marvel.