Home » Intrattenimento » Personaggi » Addio a Carrie Fisher, l’indimenticabile Leila di Star Wars

Addio a Carrie Fisher, l’indimenticabile Leila di Star Wars

Da tutti conosciuta per il ruolo interpretato in Star Wars, ma non tutti conoscono la biografia dell’attrice Carrie Fisher.

Comincia a farsi notare a 12 anni a Las Vegas dove decide di abbandonare gli studi per coltivare la sua passione e diventare attrice.
La sua prima apparizione risale al 1973 nel film “Irene” .
Continua poi gli studi di recitazione a Londra e, nel 1975 debutta al cinema nella commedia Shampoo al fianco di Warren Beatty e Julie Christie.
Ma è nel 1977  che l’attrice viene George Lucas per il film Star Wars con Harrison Ford, un successo che la rese famosa in tutto il mondo.

L’attrice ha infatti spesso ironizzato sul fatto che a diventare famosa non era stata lei ma il personaggio di Leila.
Ma nella sua carriera ha interpretato molti altri film, come The Blues Brothers a Harry ti presento Sally, Scream 3, e Maps to the stars.

In un’intervista rilasciata a People aveva confessato di aver vissuto una storia d’amore con Harrison Ford: era il 1976, lei aveva 19 anni, mentre Ford 33, già un padre di famiglia con due figli. «Eravamo Leila e Han durante la settimana, mentre nel weekend c’erano solo Carrie e Harrison. Siamo stati insieme solo tre mesi, ma è stato così intenso».

L’attrice però, dall’età di 24 anni quando le era stato diagnostico un disturbo bipolare, ha avuto periodi di alti e bassi, cadendo alcune volte nel circolo vizioso della droga e raggiungendo anche l’overdose.
Carrie ne era però uscita e aveva ripreso in mano la sua vita.

L’anno scorso spiegava di essere fiera di tornare a lavorare nella saga che l’aveva resa famosa: «Non fosse stato per la lungimiranza di George Lucas non ci sarebbero mai state Sigourney Weaver in Alien e tante altre eroine. Leila ha lanciato, a mio avviso, una nuova generazione di giovani donne sicure di sé, senza paura, con cui ci si può identificare”. Infatti non è mai stata infastidita dal fatto che sarebbe stata ricordata solo per il ruolo della principessa Leila. “Non sarei tornata a interpretarla alla mia età se mi avesse dato fastidio. È bello essere lei. Forte e indipendente, tutto quello che avrei voluto essere quando la interpretai per la prima volta nel 1977”.


Il 23 dicembre era in volo da Londra a Los Angeles quando, un quarto d’ora prima di atterrare era stata colpita da un infarto mettendo tutti in allerta per le sue gravi condizioni.
Rianimata sull’aereo, era stata portata in ospedale in terapia intensiva.
L’attrice non ce l’ha fatta a reggere il colpo e si è spenta così a 60 anni, a Los Angeles dove era stata ricoverata, una donna dalle grandi doti e qualità.

Qui vi proponiamo un video dove potete godervi i migliori momenti tra la principessa Leila e Han Solo.

Comments

comments

Previous post
Cinema vs Videogames: chi la spunterà?
Next post
Eddie Vedder: il lato romantico del grunge

No Comment

Leave a reply