Home » Intrattenimento » Musica » No Devotion: i Lostprophets risorgono dalle loro ceneri

No Devotion: i Lostprophets risorgono dalle loro ceneri

I Lostprophets sono stati una tra le band maggiormente influenti del genere Nu.Metal nel mondo. Nel corso degli anni, il gruppo ha reinventato e portato sempre innovazione nel loro stile e sound. Singoli come: Shinobi Vs Dragon Ninja, Can’t Catch Tomorrow e Rooftops sono rimasti indelebili nel cuore dei fan, nonostante il brutto e improvviso avvenimento che ha colpito la band.

Ian Watkins, lead singer dei Lostprophets, all’oscuro dei suoi compagni, ha abusato sessualmente di 13 bambini ma è stato arrestato in tempo, prima che abusasse di un’ultima vittima: una bambina di 1 anno.

Ian Watkins, ex cantante dei Lostprophets arrestato dopo l'ammissione di abuso sessuale su minori.
Ian Watkins, ex cantante dei Lostprophets arrestato dopo l’ammissione di abuso sessuale su minori.

Dopo l’accaduto, Watkins è stato processato e arrestato per 29 anni, dei quali dovrà scontare i 3/4 in prigione prima di poter chiedere di tornare in libertà. Gli ex Lostprophets nonostante fossero innocenti, hanno subito da parte di ex fan e persone sconvolte dall’accaduto: minacce di morte e frasi piene d’odio. La band si è così chiusa in un silenzio stampa durato dal 2013 al 2014 fino a quando Geoff Rickly – ex cantante dei post-hardcore Thursday – li contatta per formare un nuovo progetto dopo aver ascoltato delle loro tracce inedite.

In foto Geoff Rickly il lead singer dei No Devotion.
In foto Geoff Rickly il lead singer dei No Devotion.

Ho ascoltato i loro inediti e questi ragazzi fanno buona musica, sono brave persone ed era giusto dargli una seconda opportunità!

Dall’incontro nascono i No Devotion, di genere new wave e influenzati da sonorità quali: Cure, Joy Division e New Order.

The Brain Of Pop Culture ha ascoltato l’album Permanence vincitore dei Keerang! Awards 2016 nella categoria Best Album.

Nel video musicale di Stay e Permanent Sunlight è possibile rivedere Lee Gaze, Jamie Oliver, Mike Lewis e Stuart Richardson gli ex componenti dei Lostprophets.

Ne è assolutamente consigliato l’ascolto e l’acquisto di Permanence disponibile in copia fisica o sugli store digitali.

Il loro singolo di lancio è Stay del 2014 che potete vedere di seguito:

Vi piacciono i No Devotion? Ditecelo tra i commenti!

Comments

comments

Previous post
Millenium Heroes, il GDR per gli eroi
Marilyn Manson
Next post
Marilyn Manson: le date italiane

No Comment

Leave a reply