Home » Intrattenimento » Personaggi » Wonder Woman è la nuova ambasciatrice ONU

Wonder Woman è la nuova ambasciatrice ONU

Ieri Wonder Woman, l’eroina  ideata dalla mente di William Moulton Marston nel 1941, ha compiuto ben 75 anni.
Un compleanno speciale il suo poichè è stata eletta ambasciatrice onoraria per la promozione dei diritti delle donne, sotto l’egida dell’ONU.

Questa scelta che  ha alzato un polverone di polemiche anche tra i funzionari delle Nazioni Unite che hanno firmato una petizione per opporsi alla sua nomina.
La cerimonia si è svolta ieri, 21 ottobre, al Palazzo di Vetro a New York: Diane Nelson ha preso le veci dell’eroina ed è stata lei ad accettare la nomina a nome di Wonder WomanWonderWoman.

“«È abbastanza comico che le Nazioni Unite non abbiano potuto pensare a una donna in carne e ossa che potesse ricoprire questo ruolo. Eppure io ne incontro di straordinarie ogni giorno», ha dichiarato Sophie Walker, leader del Partito britannico per l’Uguglianza delle donne.

Le critiche sono più o meno converse sullo stesso tema ma c’è anche  chi  ha parlato di una scelta di marketing più o meno contestabile, altri che sostengono la scelta affermando che un personaggio così popolare possa aiutare, soprattutto sui social, le campagne contro la violenza sulle donne e sostenendo al tempo stesso una maggiore partecipazione femminile nella vita pubblica e politica (che ad oggi vede sedute al palazzo di vetro 1/3 degli ambasciatori totali di sesso femminile).

L’ONU ha giustificato la sua scelta sottolineando “L’impegno di Wonder Woman in favore della giustizia, la pace e l’uguaglianza”.

Una cosa è certa: dopo l’uscita del film “Batman V Superman” in cui l’eroina è stata presentata con un nuovo volto (Gal Gadot), ed in vista del prossimo film a lei dedicato in uscita nel 2017, la popolarità del personaggio sta prendendo una piega inaspettata riuscendo persino ad entrare nella politica mondiale…. ne saranno contenti i suoi fan.

Vi ricordo di seguirci QUI sulla nostra pagina Facebook,              QUI per il nostro gruppo, sempre su Facebook.

Comments

comments

Previous post
ResurrXion: Cable e Generation X avranno una testata!
Next post
Baustelle: tra inediti e attese

No Comment

Leave a reply