Home » Intrattenimento » Serie TV » Gilmore Girls: il trailer ufficiale

Gilmore Girls: il trailer ufficiale

Le fanciulle della mia generazione sono cresciute con alcuni punti fermi discutibili e imbarazzanti – tra cui spiccano le orribili collanine di plastica del Cioè, i Backstreet Boys Paso Adelante – e altri meravigliosi e imprescindibili: come Mila&Shiro, Celebrity Deathmatch e le Gilmore Girls – meglio conosciute in Italia come le due protagoniste di Una mamma per amica.

Tutte le amanti – chiedo scusa alla minoranza maschile che segue la serie – delle Gilmore Girls sapranno che a partire dal 25 novembre su Netflix saranno trasmessi 4 mini episodi – intitolati  InvernoPrimaveraEstateAutunno – di 90 minuti ciascuno in cui, grazie a una fantastica e insperata reunion del cast, scopriremo cosa è successo a Lorelai (Lauren Graham) e a Rory (Alexis Bledel) negli ultimi nove anni.

L’ultima volta che abbiamo visto le Gilmore Girls, infatti, correva l’anno 2007: Rory, dopo aver rifiutato la proposta di matrimonio di Logan e aver rotto con lui, era in procinto di partire per seguire la campagna presidenziale di Barack Obama e Lorelai, dopo la tumultuosa rottura dovuta all’improvvisa apparizione di April (Vanessa Marano), proprio sulla scena finale ci ha lasciato sperare a un ricongiungimento con Luke (Scott Patterson).

Gilmore Girls

Dopo nove anni, finalmente, grazie a questa miracolosa – e richiestissima – reunion, rincontreremo quasi tutto il cast: purtroppo non ci sarà Edward Herrmann – l’interprete di Richard Gilmore – che si è spento il 31 dicembre 2014 a seguito di una lunga malattia e alla cui memoria sarà dedicato il primo mini episodio (Inverno).

Oggi, a esattamente trenta giorni dall’uscita del primo episodio, Netflix – nell’inutile ma apprezzato tentativo di placare la nostra impazienza – ha pubblicato il trailer ufficiale del grande ritorno delle ragazze Gilmore: 2 minuti di pura nostalgia in cui, sullo sfondo dell’eccentrica Stars Hollow, riappaiono tutti i personaggi che ci erano mancati tra i quali spicca, ovviamente, l’immancabile Kirk (Sean Gunn).

Ragazze della mia generazione preparate fazzoletti e popcorn e tenetevi forte perché the girls are back in town.

 

 

 

Comments

comments

Previous post
Un cane torturato e ucciso: aiutateci a capire di più
Next post
Neruda (2016) - Recensione

No Comment

Leave a reply