Il 30 settembre segna un evento imperdibile per i fans degli Opeth: sarà infatti pubblicato “SORCERESS”, il dodicesimo album in studio della progressive death metal band svedese, il primo per l’etichetta tedesca Nuclear Blast Records. Dopo l’ultimo lavoro di due anni fa,“Pale Communion“, che ha segnato un deciso cambiamento nell’orientamento artistico della band, indirizzandola verso una più spiccata tendenza progressive, Akerfeldt e soci hanno creato una lunga trepidante attesa per questo nuovo album, del quale paiono essere molto orgogliosi e dal quale noi davvero non sappiamo cosa aspettarci; infatti, l’abbandono del growl, la limitazione delle  pesanti distorsioni chitarristiche e il sempre minore utilizzo del doppio pedale, sono state scelte degli ultimi anni che hanno richiesto un giusto periodo di elaborazione da parte del pubblico, prima di permettergli di comprendere una nuova, originale modalità di espressione delle qualità della band. E ora…ulteriori cambiamenti ci attendono? O ci sarà modo di rivivere anche qualcosa del vecchio stile?O tutti e due?

Per i più curiosi ricordiamo che sarà possibile vederli live all’Alkatraz di Milano il prossimo 14 novembre.

Intanto diamo uno sguardo alle tracce del nuovo lavoro e facciamoci un’idea con la title track, appunto, di “Sourcess”.

Tracklist:

1. Persephone
2. Sorceress
3. The Wilde Flowers
4. Will O The Wisp
5. Chrysalis
6. Sorceress 2
7. The Seventh Sojourn
8. Strange Brew
9. A Fleeting Glance
10. Era
11. Persephone (Slight Return)1. Persephone

Comments

comments