Molti non lo sanno ma prima che I Simpson diventassero una serie tv furono dei cortometraggi del Tracy Ullman Show trasmessi dal 1987 al 1988. Successivamente Matt Groening riuscì a far ritagliare per la sua creatura la prima serata televisiva, da quel momento nacquero I Simpson come li conosciamo oggi, quei personaggi che hanno subito dal 1987 al 2016, molteplici mutazioni e cambiamenti sia nella forma che nei contenuti.

Da fan dei Simpson mi permetto di essere fedele alla prima leva di appassionati, quelli che ritenevano la serie un prodotto maturo e destinato non tanto a dei bambini ma a degli adolescenti, un’opera dalle mille sfumature, un misto di satira, politicamente scorretto e volgarità, volgarità sempre funzionale a ciò che I Simpson erano, ovvero: uno specchio della realtà della famiglia media americana.

Matt Groening per creare i suoi personaggi si ispirò alla sua famiglia non solo per i nomi dei protagonisti ma anche per i loro caratteri. Il risultato è l’iconico prodotto che ancora oggi resiste e resta al passo con i tempi nonostante ci sia stato un forte, fortissimo cambio di target e questo ha stizzito non poco i vecchi appassionati.

Ricordiamo che Matt Groening ha dato vita a tutto il ciclo delle sit-com animate che oggi vediamo in televisione, partendo dalla famiglia gialla che tanto adoriamo fino a Futurama e ai futuri e di altri autori South Park e I Griffin, opere dallo stile e dalla comicità totalmente differente dalla sopracitata e dalla idea di televisione di Groening.

Questo video ci mostra l’evoluzione dei Simpson dal 1987 fino al 2016.

Buona visione.

Comments

comments