Home » Games » Videogiochi » Una settimana da Hideo!

Una settimana da Hideo!

E’ ormai da un bel pò che l’E3 si è concluso e dalla rete ci giungono immagini e storie vissute dal maestro Hideo Kojima nel suo soggiorno a Los Angeles. Il programma del gruppo Kojima Productions è stato ricco di importanti tappe, tramite cui è stato possibile far visita a sedi di brand ormai storici del panorama videoludico, ma andiamo con ordine. La notte stessa dell’aftershow, in un tweet il maestro si è concesso attimi di riposo e una birra chiara per rinfrescare l’atmosfera bollente dopo la caldissima presentazione di Death Stranding.

Kojima-at-E3-2016

Egli afferma che, quando visitò l’Islanda qualche anno fa, ascoltò casualmente l’ormai noto brano “I’ll Keep Coming” dei Low Roar, i quali si stavano esibendo live in un negozio di dischi.

Kojima-iPhone-LOW-ROAR

Il giorno prima Hideo ha fatto visita al suo amico Nicolas Winding Refn, regista del recente e acclamato “The Neon Demon”, e ha visionato un’anteprima del film con tanto di afterparty a scopo promozionale.

Kojima-The-Neon-Demon-Afterparty-3

Il giorno seguente l’E3, il boss della Kojima Productions si è concesso, fra mille interviste, una lettura del libro che ha ispirato il tema principale del suo nuovo titolo, “Una storia breve-NAWA: La corda”.

An-Irrelevant-Death-The-Cliff-of-Time

E adesso il momento più atteso, il nostro Hideo fa visita alla sede Blizzard situata ad Irvine, in California, , il luogo che ha fatto sognare milioni di fan, un vero e proprio tempio sacro per tutti i nerd da ogni angolo del mondo.

Kojima-Productions-at-Blizzard-3

Ha potuto inoltre incontrare Jeff Kaplan, game director di Overwatch oltre che vice presidente della Blizzard Entertainment. Che sia la nascita di un nuovo sodalizio fra colossi videoludici?

Kojima-Productions-at-Blizzard-6

Infine il giorno prima del ritorno a casa, Kojima San ha avuto l’onore di passare una giornata con Avi Arad, produttore cinematografico della maggior parte dei cinecomic Marvel (X Men, Amazing Spiderman, Thor, Iron Man e Hulk fra i film da lui finanziati).

Arad-and-Kojima-June-2016

 

 

 

 

 

 

 

E nella foto sottostante il momento del doloroso addio a Los Angeles! La Kojima Productions ha rilasciato poi un ulteriore tweet di ringraziamenti appena tornati in sede: “l’E3 è finito anche quest’anno, è chiaro il motivo per cui Kojima ama cosi tanto quest’evento. Non dimenticheremo mai quanto siano stati magnifici i videogames presentati. L’E3 costituisce una prova del fatto che i videogames possono unire le persone. Ogni anno Homo Ludens da tutto il mondo si incontrano, indipendentemente dalla nazionalità, il sesso, l’età ecc. Abbiamo annunciato Death Stranding e ricevuto reazioni meravigliose da cosi tante persone, e ciò ci ha donato motivazioni e convinzioni indescrivibili a parole.”

Kojima-Leaving-LA-June-2016

Insomma possiamo ben dire che, la caratteristica la quale rende Hideo Kojima unico oltre le sue idee geniali e l’innovazione che porta, è il suo entusiasmo e stupore tipico di qualsiasi fan, in cui ognuno di noi può identificarsi. So keep supporting Master Hideo!

Comments

comments

Previous post
It Follows - Recensione
Next post
Sherlock: Ecco le nuove figure

No Comment

Leave a reply