Se la Warner Bros ha sbalordito tutti i presenti a San Diego, di certo i Marvel Studios non sono stati da meno. I primi divi sotto i riflettori sono stati il regista di Black Panther, Ryan Coogler, e protagonisti Chadwick Boseman, Lupita Nyong’o, Michael B. Jordan, e a sorpresa uno dei volti più noti del panorama televisivo odierno, Danai Gurira, la nostra Michonne di The Walking Dead. Le riprese del film però non risultano ancora avviate e dunque per adesso dobbiamo accontentarci del logo ufficiale della pellicola, che potete ammirare di seguito.

black-panther

Le sorprese però sono appena iniziate, subito dopo fa capolino sul palco “magicamente” Benedict Cumberbatch, sfruttando il fumo che ha invaso la hall accompagnato da una presentazione 3D coinvolgente e spettacolare. Il nostro “Sherlock”, dopo aver mandato il pubblico in delirio, ha chiamato a rapporto sul palco il regista Scott Derrickson e gli altri attori di Marvel’s Doctor Strange fra cui spicca il nome di Tilda Swinton.  Il nostro Benedict ha dichiarato cheDoctor Strange non è soltanto un film di intrattenimento ma è anche e soprattutto un viaggio interiore molto specifico, condotto da un uomo alla ricerca di se stesso”. Di seguito trovate il secondo trailer ufficiale del cinecomic.

Tra i progetti Marvel già in lavorazione spiccano come noto Thor: Ragnarok, e in particolare riguardo a questo cinecomic è stato annunciato, per la gioia di tutti i fan del gigante verde, che ci saranno degli elementi derivanti da Planet Hulk . E’ stato inoltre mostrato un teaser del film, in cui possiamo ammirare la pluripremiata Cate Blanchett, nelle vesti di Hela, sovrana dei regni di Hel e Niflheim,  destinati a ospitare le anime che non possono entrare nel Valhalla. Di seguito il logo ufficiale del film.

thorlogo-copia

A seguire un impacciatissimo Tom Holland ha fatto capolino sul palco di San Diego, accompagnato dal regista Jon Watts per presentare Spider-Man: Homecoming. Il teaser del cinecomic ha mostrato un Peter Parker liceale immerso nello studio della chimica, per culminare poi nell’apparizione a fine clip dell’Avvoltoio.

spider-man-homecoming-logo

Si chiude infine in bellezza il panel Marvel Studios con la presentazione di quel che probabilmente è il film più atteso, “Guardiani della Galassia 2”. Fuochi d’artificio irrompono prepotentemente con il regista James Gunn, il quale ha introdotto, con l’entusiasmo che lo contraddistingue, una flotta di criminali spaziali che hanno letteralmente invaso la Hall H, filibustieri che ostacoleranno Star Lord e compagni. La clip mostrata in sala ha confermato il tono irriverente e travolgente che ha contraddistinto il primo capitolo, e rivelato inoltre la partecipazione di nomi illustri del cinema di ieri e di oggi, Sylvester Stallone, visibile in un’unica inquadratura, e soprattutto Ego, padre di Peter Quill, con il volto eccezionale di Kurt “Iena” Russel.

guardian-banner

Alla fine della manifestazione Kevin Feige ha invitato tutti i partecipanti al panel alla consueta foto di gruppo collettiva, il tutto condito da un annuncio a sorpresa: Captain Marvel sarà interpretata da Brie Larson!

SAN DIEGO, CA - JULY 23: (L-R) Marvel Studios President Kevin Feige, director James Gunn, actors Michael Rooker, Chris Pratt, Zoe Saldana, Karen Gillan, Pom Klementieff and Dave Bautista attend the Marvel Studios presentation during Comic-Con International 2016 at San Diego Convention Center on July 23, 2016 in San Diego, California. (Photo by Kevin Winter/Getty Images)
Insomma possiamo ben dire che la Marvel, dopo un anno di assenza dal Comic Con di San Diego, è tornata più in forma che mai, agguerrita e determinata a superare gli avversari DC e confermarsi, ancora una volta, come marchio dominante dell’universo dei cinecomic d’autore.

Comments

comments

CONDIVIDI
Articolo precedenteSDCC 2016: Warner Bros esplosiva!
Articolo successivoGiffoni 2016: Ecco tutti i vincitori
Classe 1990, viene cresciuto a suon di Tekken 3, Crash Bandicoot e Resident Evil, e ciò inevitabilmente influisce sulla sua psiche, dando origine a una creatura ossessionata da tutto ciò che è possibile giocare tramite un controller. Ha una grande passione per la scrittura e per il mondo del cinema in generale. Nel frattempo si è specializzato in Biologia Molecolare. Punti cardine della sua cultura nerd: Metal Gear Solid, Sin City, Spielberg e Scrubs.