Home » Intrattenimento » Comics » Recensione Quando C’era Lui vol. 2

Recensione Quando C’era Lui vol. 2

Il Dvce è tornato, e in questo secondo numero della miniserie firmata Fabbri-Antonucci è più attuale che mai. Sì, perché la fantascienza e la realtà molto spesso sono separate da una linea quasi impercettibile, e in questo fumetto ci si ritrova spesso  dall’altra parte della linea senza rendersene conto. Ok, siamo ancora ben lontani dal riuscire a combinare geni e DNA per riportare in vita vecchie glorie italiche scomparse da tempo, ma se pensiamo al Dvce di “Quando c’era Lvi” non come ad un essere vivente, ma come ad un ideale, ecco che la realtà ci si para davanti in tutta la sua magnificenza, ed i personaggi e le azioni stereotipate ed estremizzate che ci vengono presentati nella storia cominciano ad apparirci nella mente sempre più familiari e spaventose. Questo numero si lancia da subito nel vivo della campagna social più pazza di tutti i tempi, e sembra omaggiare l’opera di Timur Vermes “Lui è Tornato”. Ci ritroviamo quindi in mezzo ad un vero e proprio caso mediatico fatto di video virali, annunci al popolo, servizi giornalistici e Whatsappate tra amici che commentano ciò che sta accadendo nel bel paese, proprio quello che ci si aspetterebbe al giorno d’oggi se un evento del genere dovesse accadere realmente.

Il fumetto è scritto da un comico e, naturalmente, ad una prima lettura ci si ritrova a spanciarsi dalle risate grazie a situazioni goffe e battute ben orchestrate, (vedere il Dvce nero che dissa il dottore a suon di rap è una di quelle cose che ti riempiono il cuore di gioia) ma al contrario di ciò che può sembrare, “Quando c’era Lvi” è una mini-opera di satira intelligente e ben pensata, che ti racconta il malcontento di un popolo che tra disinformazione, paure e ignoranza sembra essersi dimenticato del periodo più buio della sua storia.

Immagine articolo

 

Comments

comments

Previous post
Civil War II #3 - La morte di un eroe!
Next post
The Flash: Arriva il nuovo villain?

No Comment

Leave a reply