Home » Games » Videogiochi » Max Payne compie 15 anni!

Max Payne compie 15 anni!

Sembra ieri e invece sono passati ben 15 anni dall’esordio su Playstation 2 e PC di Max Payne, opera videoludica nata dal genio creativo di Sam Lake, autore e volto dell’iconico personaggio targato Remedy. Difficilmente un videogame riesce ad entrarti dentro così profondamente, a farti sentire il gelo fin dentro le ossa, a sorprendere per la complessità della storia e del suo sviluppo, questo però per Max Payne è ordinaria amministrazione, tanta carne a cuocere e cucinata in modo eccellente. Poteva essere un flop e invece si è rivelato un successo senza eguali, mettendo di comune accordo pubblico e critica.

Quello di Max è un cammino di dolore e vendetta, di mostri interiori ed esteriori, uno specchio della realtà e della crudeltà dell’uomo, un viaggio di sola andata per l’inferno, perché il paradiso per un uomo che ha perso moglie e figlia non esiste più. Il primo capitolo della trilogia secondo Sam Lake doveva essere anche l’ultimo, il protagonista era spinto da reali motivazioni al raggiungimento dell’epilogo e con il capitolo 2 e soprattutto 3, il personaggio è stato troppo decostruito e sembra aver perso un po’ della sua anima. Questo non vuol dire che non siano buoni giochi, al contrario, hanno un’ottima trama, siamo però sicuri che il protagonista sia Max?
Schermata 2016-07-28 alle 15.12.55Remedy dichiara di voler collaborare con Rockstar ad un nuovo capitolo della saga, esattamente il quarto, si pensa all’introduzione di un figlio di cui Max non era a conoscenza perché nato da una delle sue tante scappatelle da playboy. Noi fan ci auguriamo che non sia davvero questa la trama definitiva e nel frattempo festeggiamo quel pezzo da 90 che è il primo capitolo, magari rigiocandolo da soli o in compagnia, attimo per attimo e livello per livello.

Tanti auguri Max Payne!

Per tutti gli appassionati, ecco il tanto amato/odiato livello dell’incubo.

 

 

 

 

Comments

comments

Previous post
Star Trek Beyond - Recensione
Next post
Kojima: Il futuro del gaming è a episodi!

No Comment

Leave a reply