Home » Intrattenimento » Serie TV » Game Of Thrones: svelate le origini di Jon

Game Of Thrones: svelate le origini di Jon

Game of Thrones: sono passati ormai sei anni da quando Ned, non sapendo di rivedere per l’ultima volta Jon, promette al ragazzo spiegazioni Game of thronesriguardo le sue origini. Da allora i fan si sono scatenati in supposizioni di ogni sorta. La più accreditata è quella che vedeva Jon non più come bastardo di Ned, ma come figlio di Lyanna Stark e Rhaegar Targaryen. Questa teoria, che prendeva spunto da considerazioni su quel che sappiamo riguardo al passato dei due (pochi frammenti che riguardano un presunto rapimento di lei per mano di Rhaegar e qualche considerazione antecedente che li vede forse innamorati), è stata confermata proprio nell’ultimo episodio della sesta stagione.

Attraverso un flashback ed un ottimo uso del montaggio eidetico scopriamo infatti che Lyanna aveva affidato suo figlio al fratello Ned e che si tratta proprio di Jon. Come ulteriore conferma ci sono le parole della giovane Stark a dar credito alla scoperta:

“Listen to me, Ned. His name is […] if Robert finds out, he’ll kill him. You know he will. You have to protect him. Promise me, Ned. Promise me.”

 

game of thronesÈ chiaro quindi che Lyanna voglia proteggere l’erede Targaryen dalla furia di Robert, che si stava avventando su tutta la dinastia dell’allora Re dei Sette Regni.

Stando inoltre alle profezie accennate nel corso della storia, esiste un principe promesso, il quale avrà, tra le caratteristiche decantate, una canzone di ghiaccio e di fuoco e il sangue del drago nelle vene.

Sulla base di queste parole e la recente rivelazione, possiamo ipotizzare che sia proprio Jon il principe promesso. Il ragazzo infatti è sì un Targaryen ma cresciuto a Grande Inverno, dettagli che richiamano al ghiaccio e al fuoco della profezia. Ciononostante, anche svelando questi dettagli a livello diegetico, Jon rimane un bastardo anche per la casata del Drago e non potrebbe in ogni caso rivendicare il Trono. E tuttavia, se i Targaryen fossero ripristinati e Jon legittimato, per le leggi di successione verrebbe prima di Daenerys, dal momento che Rhaegar era l’erede del Re Folle e che, quindi, qualunque dei suoi figli verrebbe prima degli altri figli di suo padre.

game of thronesIn ultima analisi riecheggiano anche le parole del maestro Aemon: i draghi sono tre e di egual numero dovranno essere i cavalieri; pur considerando Jon come nuovo potenziale cavaliere, ne manca ancora uno all’appello, che potrebbe a sua volta rivendicare il Trono per sé.

 

 

Concludendo, rimandiamo ad alcuni dubbi nascenti dai libri che vorrebbero incarnare la figura del terzo cavaliere in Tyrion.

 

Vi ricordiamo che siamo anche su Facebook con il nostro gruppo e la nostra pagina.

Comments

comments

Previous post
Noumeno #3: L'immortale - Recensione
Next post
Daredevil: Ecco l'edizione Home Video

No Comment

Leave a reply