Home » Games » Action Figures » Captain America: Svelata la statua

Captain America: Svelata la statua

Nelle scorse settimane la Marvel ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardanti la statua che si ergerà a Brooklyn in onore di Steve Rogers – Captain America.

Come abbiamo già accennato nello scorso articolo, quest’ultima è stata realizzata per celebrare i 75 anni del personaggio, che da anni è sempre simbolo di giustizia e libertà per il popolo americano.

Oggi, dopo una trepidante attesa finalmente la Marvel ha svelato questo capolavoro alto 4 metri che si ergerà al Sunset Park di Brooklyn, appunto.

Prima di raggiungere la destinazione però, la statua realizzata in bronzo, sarà esposta al San Diego Comic-Con, dove i fan potranno ammirarla e scattare delle belle foto ricordo di questo mastodontico omaggio a Cap dal peso di una tonnellata.

Questa bellissima opera potrà essere acquistata anche in scala 1:12, pressapoco 30 cm, e in regalo sarà abbinato un albo che conterrà una storia dedicata a Cap con l’apparizione della statua in questione. Lascio a voi l’immaginazione di quanto possa valere il fumetto una volta uscito dal Comic-Con.

La statua dopo essere uscita dalla mostra attraverserà alcune strade importanti sia per Cap che per l’America, infatti dopo il Comic-Con l’oggetto in questione approderà al Prospect Park di Brooklyn, ovvero la città natale di Steve Rogers fino a settembre. Invece Barvlays Center la ospiterà per un mese, per poi collocarsi ad Ottobre definitivamente al Sunset Park di Brooklyn.

In calce le foto di questo capolavoro immortale:

23_14690396210352 578fc1f0d7aa1 578fc1f096e71 578fc4af4b3f9

 

Captain America è nato come personaggio e elemento di propaganda durante la seconda guerra mondiale, era simbolo di un’America libera e democratica che si opponeva ad un’Europa imperialista, ebbe subito un grande successo e il pubblico era in visibilio per questa nuova figura che rappresentava la loro libertà.

Fortunatamente la leggenda vivente che prende il nome di Stan Lee decise di riprendere il personaggio (nel numero 4 della serieAvengers) nel 1964, e lo privò di quegli elementi  nazionalistici che aveva in origine e lo ripropose donandogli una sensibilità e un’umanità tutta nuova, e molto spesso le sue storie divenivano un mezzo per denunciare le differenze sociali e la corruzione presenti nella società americana, a rappresentare una sorta di “coscienza” reale dell’America. Questo ha portato quindi il capitano della Marvel ad essere sempre un simbolo per gli Stati Uniti, denunciando i vari problemi che succedevano nel corso degli anni.

Articolo precedente.

 

 

Comments

comments

Previous post
Suicide Squad in Italia arriverà il 13 Agosto
Next post
Detective Pikachu: in lavorazione il film!

No Comment

Leave a reply