Home » Intrattenimento » Comics » Capitan America e “Hail Hydra”: la verità (Spoiler)

Capitan America e “Hail Hydra”: la verità (Spoiler)

Capitan America: Steve Rogers #1 aveva alzato un gigantesco polverone. Tutti avranno visto, tramite i vari social network, l’ultima pagina di questo primo numero della nuova serie dedicata a Steve Rogers.

 

Questa pagina ha sconvolto tutti i lettori di fumetti e non solo, facendo il giro del mondo e arrivando persino sulle testate giornalistiche più importanti, oltre ad essere trasformata come un meme per tutto Internet. L’idea della Marvel era quella di oscurare la pubblicazione dell’albo speciale DC Universe: Rebirth #1, il nuovo starting point per l’ultimo rilancio di casa DC Comics. Le reazioni al “Hail Hydra” di Capitan America non sono state delle più entusiaste, molti fan sono arrivati perfino a minacciare di morte lo scrittore della testata, Nick Spencer; un po’ come successe a Dan Slott diversi anni fa con l’annuncio di Superior Spider-man insomma. Queste reazioni, fin troppo estreme, hanno portato la Marvel ha giustificare tale scelta e ad invitare i lettori ad aspettare la rivelazione di tale mistero nel #2 della serie.

CA_SR_1_panel_2

 

QUI INIZIANO GLI SPOILER!

 

E bene quel giorno è domani, ma Nick Spencer ha iniziato già a sciogliere la matassa. A quanto pare, infatti, il motivo per cui Steve Rogers pronuncia quelle parole è da attribuirsi a Kobik. Chi è questo personaggio?

 

Kobik è un esperimento dello S.H.I.E.L.D., tramite il quale dei frammenti di Cubo Cosmico sono stati trasformati in una persona, una bambina per l’esattezza. Il Cubo Cosmico è un artefatto, del Marvel Universe, molto potente ed ha il potere di manipolare la realtà. Ma come è avvenuto il contatto con Rogers?

yy1wvwfz4own6l0an0eb

Negli USA si è concluso da un paio di mesi il mini-crossover Standoff: Assault on Pleasent Hill, un evento che vedeva coinvolte le testate vendicative e quella di Sam Wilson: Captain America. Senza andare affondo nei dettagli della trama, Kobik è al centro della storia e, mentre il vecchio Steve Rogers sta per essere messo alle strette da Crossbones, la bambina manipola la realtà facendo ringiovanire Capitan America… ma non solo. Oltre ad un cambiamento estetico, Kobik ha anche impiantato in Rogers dei ricordi che non gli appartengono. A detta di Spencer, infatti, Kobik è attualmente sotto l’influsso dell’arcinemesi di Capitan America: il Teschio Rosso. Questo è ciò che ci è dato sapere attualmente, domani, con la pubblicazione di Capitan America: Steve Rogers #2, ne sapremo certamente di più.

 

Comments

comments

Previous post
Captain America Civil War: le (tante) differenze con il fumetto
Spider-man homecoming
Next post
Spider-man Homecoming - nuove foto dal set

No Comment

Leave a reply