A partire dal 25 di giugno, su K2, andrà in onda Shin Jeeg, sequel dell’amatissimo Jeeg Robot d’Acciaio, una delle serie animate più popolari in Italia, andata in onda negli anni 80.

Koutetsushin Jeeg, il nome originale di questa nuova serie avente per protagonista il robot magnetico, è stata una serie molto attesa qui in Italia, specialmente dai fan di più vecchia data. Quando le speranze sembravano spegnersi, ecco che la Yamato Video, che si è già occupata di molte altre opere animate nagaiane, rompe il silenzio annunciando che avrebbe doppiato anche questo anime, offrendo al pubblico italiano un nuovo Jeeg, nato dalla tradizione e dal nuovo gusto in fatto di anime.

Koutetsushin Jeeg è ambientato 50 anni dopo la battaglia di Hiroshi Shiba (protagonista di Koutetsu Jeeg, ovvero la prima serie) contro la regina Himika. In questa timeline, viene ignorata la saga dell’Re Drago. Un altro cambiamento consiste nel fatto che il padre di Hiroshi è ancora vivo, nonostante sia molto invecchiato, e dirige la nuova Build Base insieme alla fidata Miwa, partner di Hiroshi. Tuttavia, nella battaglia di 50 anni prima, quest’ultimo è scomparso misteriosamente, e tocca a Kenji, un ragazzotto amico della nipote di Miwa, prendere i comandi di un nuovo Jeeg, più simile a un mecha tradizionale, rispetto al vecchio, che invece richiedeva che il suo pilota si trasformasse nella testa del robot.

Insomma, una serie davvero con delle buone premesse, e che alla fine racchiude le risposte al mistero degli Yamatai, gli enigmatici nemici provenienti dalle viscere del suolo giapponese.

 

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/TheBrainOfPopCulture/

Gruppo di The Brain of Pop Culture: https://www.facebook.com/groups/1648130682068376/